Commissioni e consiglio comunale online: Palazzo Carafa lavora alla piattaforma

Esponenti di maggioranza e minoranza presto riprenderanno a discutere delle questioni della vita politica e amministrativa con un sistema di web conferenze cloud

LECCE – Per tornare sui banchi di Palazzo Carafa c'è tempo, ma è ora di rimettere in funzione gli organi consiliari. Sono in fase di ultimazione i lavori per l'allestimento di una piattaforma di video comunicazione per lo svolgimento sia delle commissioni, sia del consiglio comunale. Sarà contestualmente attivato anche il sistema di registrazione e verbalizzazione degli interventi. 

“Al fine di non bloccare le attività istituzionali in un periodo molto complesso come questo in cui i cittadini hanno bisogno di sentirci al loro fianco - ha dichiarato  il presidente del Consiglio comunale, Carlo Mignone - abbiamo pensato che la tecnologia poteva essere un ottimo mezzo per ovviare all'impossibilità della presenza fisica sia in aula commissioni sia in aula consiliare. Questo strumento sul quale stiamo lavorando e le riunioni attraverso il web ci permetteranno di confrontarci in maniera sicura e soprattutto di lavorare in maniera assidua per il benessere della nostra collettività”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sistema di web conference cloud non presuppone l'installazione di software, ma solo la disponibilità di una connessione a banda larga: i consiglieri accederanno alla piattaforma attraverso un e-mail. “In questo momento in cui muoversi e riunirsi anche per ragioni di lavoro è vietato e dunque impossibile - ha commentato l’assessore all’Innovazione tecnologica, Alessandro Delli Noci - la tecnologia ci viene incontro facilitandoci la vita e offrendoci degli strumenti utili per lavorare a distanza. Così come accade in altri settori e in altre circostanze anche noi ci doteremo di uno strumento che ci consenta di discutere e confrontarci tutti insieme e virtualmente per prendere delle decisioni utili per i cittadini ai quali, più che mai, va assicurata e testimoniata la nostra presenza e la nostra vicinanza. Ovviamente, una volta passata questa emergenza sanitaria, sarà possibile utilizzare comunque questa piattaforma quando sarà necessario, per altre ragioni e altri tipi di riunioni che prevedono, ad esempio, lo spostamento di tante persone da posti diversi. Si tratta infatti di uno strumento in grado di ottimizzare tempo e risorse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • Doppia tragedia: 70enne si lancia nel vuoto. Una donna cade durante le pulizie

  • Alla vista degli agenti, si “rifugia” in mare con la bici: multa al ciclista nuotatore

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

Torna su
LeccePrima è in caricamento