Sale la febbre per la gara Lecce-Spezia. Il Comune chiude fontane e Anfiteatro

Misure preventive disposte con un’ordinanza del viceprefetto Aprea per evitare danni al patrimonio comunale in caso di festeggiamenti. I suggerimenti della società per i tifosi. C’è pure un servizio gratuito di trasporto. Annullato maxischermo nel parco di Belloluogo

LECCE – Sale la febbre per l’ultima sfida di campionato del Lecce contro lo Spezia (calcio d’inizio sabato pomeriggio alle 15) di scena allo stadio “Ettore Giardiniero” di Via del Mare, che potrebbe schiudere le porte della promozione in serie A e i relativi festeggiamenti dei tifosi pronti a riversarsi nelle strade e nelle piazze per i consueti caroselli a tinte giallorosse. Il condizionale scaramantico è d’obbligo, ma in vista della sfida decisiva e dell’affluenza massiccia dei tifosi, e dell’auspicato e festoso dopo partita, sono già state messe in auge le relative disposizioni da parte del Comune e anche della società giallorossa per garantire la sicurezza e la tutela del decoro in città.

In particolare la gestione commissariale ha disposto una ordinanza ad hoc proprio in relazione alla gara di campionato di sabato e dei possibili festeggiamenti attivando nel contempo il Centro operativo comunale, coordinato dal comando della polizia locale e della protezioni e civile con il supporto degli uffici competenti. Tra le disposizioni preventive a tutela dei monumenti e dell’arredo urbano, l’ordinanza firmata dal vice prefetto vicario, Guido Aprea, prevede la chiusura dell’erogazione idrica delle fontane di piazza Mazzini e di viale Marconi (fontana dell’Armonia) con eventuale transennamento per evitare danni al patrimonio comunale. Disposta anche l’eventuale chiusura della villa comunale, il presidio delle vie e delle piazze centrali (piazza Sant’Oronzo e piazza Mazzini) oltre alle zone in prossimità dello stadio. Previsto anche il transennamento per eviatare l’accesso nell’Anfiteatro di piazza Sant’Oronzo. In raccordo con prefettura, questura e forze dell’ordine sarà attivato il piano della sicurezza, e con la Asl e vigili del fuoco disposti anche il piano sanitario e antincendio. Con la società della Monteco disposto anche un piano straordinario di raccolta dei rifiuti e di pulizia delle strade e delle piazze.                 

L’Unione Sportiva Lecce ha diramato anche il decalogo delle misure organizzative al fine di regolamentare l’afflusso dei tifosi allo stadio. La gara tra Lecce e Spezia inizierà alle 15 (arbitro dell’incontro sarà il signor Gianluca Aureliano di Bologna) e sarà visibile sulla piattaforma telematica di Dazn e anche in diretta tv sua Rai Due. Previsto in un primo momento anche un maxischermo nel Parco di Belloluogo, ma poi per ragioni di ordine pubblico l'appuntamento è stato annullato.    

Apertura dei cancelli alle 12

La società ha invitato tutti i tifosi a raggiungere lo stadio con debito anticipo per evitare lunghe code davanti ai varchi d’accesso e consentire di effettuare i controlli di sicurezza previsti dalla legge, necessari per un ordinato svolgimento dell'importante evento sportivo. Per l'accesso all’interno dello stadio è richiesto il possesso di un documento di identità.I titolari di tagliandi acquistati on-line (home ticketing) dovranno accertarsi che la stampa prodotta sia di buona qualità e provvedere a tagliare il foglio di stampa come indicato nel tratteggio. Il titolo di accesso deve essere conservato fino all'uscita dello stadio ed esibito su richiesta degli steward in qualsiasi momento. Ai minori che non hanno compiuto il 5° anno di età sarà consentito l'ingresso libero, ma senza diritto di posto assegnato. A partire dalle 10 presso i botteghini delle biglietterie di piazzale Attilio Adamo, sarà possibile effettuare il “cambio utilizzatore” del titolo di accesso. A partire dalle 11,30 si potranno invece ritirare gli accrediti. Il settore riservato ai tifosi diversamente abili è quello allestito in Tribuna est (ingresso Porta 8). Nel parcheggio di piazzale Rozzi, antistante il varco di accesso, è prevista un'area riservata ai mezzi con contrassegno di parcheggio per disabili o invalidi.

I percorsi per raggiungere lo stadio

Le uscite consigliate per coloro che raggiungeranno lo stadio tramite la Tangenziale Est sono la 7A (provenienza Brindisi) e la 7B "San Cataldo-Lecce" (provenienza Maglie/Gallipoli). La nuova ordinanza dirigenziale del Settore mobilità e trasporti del Comune di Lecce in occasione delle gare casalinghe del Lecce ha stabilito inoltre la sospensione della circolazione veicolare lungo viale Giovanni Paolo II°, in direzione stadio (provenienza centro città) all'altezza di via Pistoia e via Carrara. Il viale Giovanni Paolo II° (provenienza dalla provinciale San Cataldo-Lecce) sarà percorribile esclusivamente lungo la carreggiata in direzione centro città, con possibilità di libero accesso nel parcheggio di piazzale Rozzi (tribuna Est) e lungo la stessa carreggiata. Sono disponibili le aree parcheggio nella zona del mercato bisettimanale di via Bari, nella zona adiacente piazza Madre Teresa di Calcutta, piazza Modena, piazza Napoli e in via Cagliari. Tutti i tifosi del Lecce che parcheggeranno nelle suddette aree dovranno raggiungere lo stadio percorrendo esclusivamente via Carlo Leo e viale Giovanni Paolo II. Per ragioni di sicurezza il tratto di strada della strada provinciale 364, che congiunge la rotatoria di via del Mare e via Carlo Leo con la Curva Sud potrà essere percorso solo ed esclusivamente da mezzi e personale autorizzato.

Passaggio andata e ritorno con Zemove

La piattaforma di mobilità “Zemove”, in collaborazione con l’Us Lecce, in occasione della gara Lecce – Spezia, attiverà un servizio sperimentale di mobilità sostenibile, al fine di migliorare l’accessibilità verso lo stadio e ridurre il traffico veicolare. I tifosi giallorossi avranno la possibilità di essere accompagnati al Via del Mare dagli autisti professionisti di Zemove. I tifosi, prenotando il servizio, potranno essere presi dalla propria abitazione (purché rientri nell’area metropolitana di Lecce che comprende oltre il capoluogo anche Surbo, Monteroni, Arnesano, Lequile, San Cesario, Cavallino e Lizzanello) o in alternativa dall’area di parcheggio individuata in Largo Settelacquare. Il servizio, a titolo gratuito, prevede inoltre il tragitto di ritorno che riporterà l’utente al punto di partenza. La prenotazione potrà essere effettuata collegandosi al sito zemove.it o chiamando al numero di telefono dedicato 320-3020113

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento