Alcol e droga alla guida: 10 conducenti ubriachi. In tre avevano assunto cocaina

Il fine settimana all’insegna della sicurezza stradale: sono 107 gli automobilisti fermati dalla Polstrada

Foto di repertorio

LECCE – Un week-end all’insegna della sicurezza. E’ quanto ha stabilito la polizia stradale di Lecce, impegnata nelle ultime ore nella lotta al fenomeno dello stato di ebbrezza e della droga alla guida. Sono 10, tra quelli fermati, i conducenti risultati positivi agli accertamenti alcolemici, di cui due neopatentati, di età compresa tra i 18 e 21 anni.

Per otto degli automobilisti si è proceduto al ritiro della patente di guida. Mentre altri tre, oltre ad essere risultati ubriachi, avevano anche fatto uso di sostanza stupefacenti prima di sedersi alla guida della propria autovettura. Nel caso in cui le tracce di cocaina rilevate nel sangue dovessero essere confermate in un secondo momento, dal personale sanitario, saranno denunciati per guida sotto l’influenza di droghe. Il totale dei punti decurtati dalle rispettive patenti di guida è di 100, due le violazioni al codice della strada per mancanza dei documenti al seguito. In totale, sono 107 gli automobilisti sottoposti al controllo.

Nell’ambito della campagna nazionale per il contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica o di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope, la Polstrada del capoluogo salentino, assieme al   personale sanitario della Polizia di Stato della hanno intensificato i controlli con l’impiego di un considerevole numero di pattuglie. Una campagna che proseguirà anche nel corso dei prossimi fine settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Morì dopo lo scontro con un camion: due condanne

Torna su
LeccePrima è in caricamento