All’alba scarica materiale edile vicino il Comune. Pizzicato e multato dai vigili

Colto sul fatto dalla polizia locale grazie ad un filmato. Lo scarico alle prime luci dell’alba in via Falcone in un terreno adiacente la sede comunale dell’ex tribunale

NARDO’ - Pensava forse che un’azione tanto visibile quanto avventata non sarebbe stata notata alle prime luci dell’alba, mentre ora dovrà accollarsi una bella multa sul groppone e magari fare anche ammenda sul suo comportamento. L’autista di camion è stato immortalato in un filmato mentre scaricava un abbondante quantitativo di rifiuti e scarti edili in un terreno adiacente via Falcone, nei pressi degli uffici comunali di stanza nell’ex tribunale neretino. Ma la sua trasferta, per smaltire in maniera impropria quel materiale, lo ha messo nei guai.

Gli agenti della polizia locale di Nardò infatti non hanno avuto difficoltà a pizzicare ed individuare il trasgressore, titolare di una ditta di Copertino, che è stato già convocato presso il comando di via Crispi e che sarà destinatario di una multa. Approfittando della zona periferica e della scarsa visibilità (il fatto è accaduto alle prime luci del giorno), l’uomo ha posizionato il mezzo pesante sul ciglio della strada e ha riversato nel terreno circostante il materiale edile, con l’aiuto “logistico” di un collaboratore, come è emerso chiaramente dalla visione del video a disposizione dei vigili urbani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con tutta probabilità, visto il quantitativo abbandonato, gli scarichi dovrebbero essere stati più d’uno. Al trasgressore sarà comminata ora una multa per abbandono incontrollato di rifiuti di circa 200 euro, oltre all’obbligo del ripristino dello stato dei luoghi. Nell’ambito di una più ampia attività di contrasto all’abbandono incontrollato di rifiuti gli agenti della polizia locale hanno individuato il responsabile di una serie di abbandoni di pneumatici in terreni privati di località Boncore. Anche in questo caso si è trattato di un cittadino di un comune limitrofo che sarà sanzionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

  • Paura a Lequile: olio bollente sul volto, gravi ustioni per un bimbo di 2 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento