Spaccio di stupefacenti e atti persecutori: scattano manette per due

Un 46enne di Leverano e una 58enne di Lecce ristretti ai domiciliari dai carabinieri per reati commessi in passato

Foto di repertorio.

LECCE- Due arresti sono stati eseguiti, nella giornata di ieri, dai carabinieri di Lecce e Leverano. In quest’ultimo comun, i militari del luogo, hanno infatti fermato Salvatore Centonze, 46enne del posto, con l’accusa di atti persecutori.

È stato ristretto ai domiciliari presso la sua abitazione, per alcuni episodi nei confronto di una donna. Il secondo arresto, in città, nei confronti di una donna: Rosa Salerno, una 58enne del capoluogo salentino.

Dovrà infatti espiare un anno e 5 giorni di reclusione per detenzione di droga finalizzata allo spaccio. Al termine delle formalità di rito, la donna è stata ristretta ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Vino adulterato: undici arresti e quattro aziende sequestrate dal Nas

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento