Gestione isola ecologica, nessun illecito: archiviata inchiesta su geometra comunale

Il gip Maritati ha emesso decreto di archiviazione nei confronti del dirigente dell'ufficio tecnico di Caprarica, Renato Innocente, condividendo la richiesta del pm Paola Guglielmi. Le funzioni di controllo sarebbrro affidate, in virtù del regolamento comunale, al gestore dell'ecocentro

LECCE – Non c’è stato alcun illecito e alcuna irregolarità da parte del dirigente dell’ufficio tecnico di Caprarica, il geometra Renato Innocente, nella gestione dell'isola ecologica di proprietà del Comune che sorge a pochi chilometri dal capoluogo salentino. A stabilirlo, nei giorni scorsi, il gip Alcide Maritati, che ha emesso decreto di archiviazione nei confronti del tecnico, condividendo la richiesta del sostituto procuratore Paola Guglielmi.

Pubblico ministero e gip hanno condiviso in pieno la tesi difensiva del legale dell’indagato, l’avvocato Silvio Verri, che ha dimostrato, attraverso il deposito di una corposa e particolareggiata memoria difensiva (corredata da prove documentali), che il tecnico comunale non può essere ritenuto responsabile delle violazioni ipotizzate nella gestione dell'isola ecologica, in quanto le funzioni di controllo della stessa sono affidate, in virtù del regolamento comunale, al gestore dell'Ecocentro, e cioè alla ditta esterna a cui il servizio è stato appaltato.

Una tesi ribadita anche nel corso di un interrogatorio tenutosi innanzi alla polizia provinciale, in cui il dirigente ha chiarito la propria posizione e de