Un emporio della solidarietà dedicato al centro storico. Apertura con il vescovo

Lunedì 16 giugno monsignor Domenico D'Ambrosio inaugurerà il secondo polo, presso la chiesa di San Luigi Gonzaga. Una struttura analoga è già operativa presso la Comunità Emmanuel. Venerdì 13 spettacolo teatrale con gli ospiti della Casa della Carità

Il vescovo di Lecce, Domenico D'Ambrosio.

LECCE  - La Caritas diocesana raddoppia. Lunedì 16 giugno il vescovo di Lecce, Domenico D’Ambrosio, inaugurerà le attività dell’Emporio della solidarietà presso alcuni locali della chiesa di San Luigi Gonzaga, in via Adua. Si tratta del secondo polo, perché da alcuni anni è operativa una struttura presso la Comunità Emmanuel, che si trova al terzo chilometro della strada provinciale Lecce-Novoli.

Ma il nuovo emporio sarà dedicato esclusivamente alle famiglie indigenti e alle persone in difficoltà che vivono nel centro storico, spaccato cittadino molto rappresentativo dei disagi legati all’impoverimento progressivo che ha colpito in maniera sempre più indiscriminata fasce di popolazione prima al riparo da ristrettezze materiali. Si ricordi che nella parte antica della città è attiva la Casa della Carità (nei pressi di via Duca degli Abruzzi) che offre vitto e alloggio a senzatetto, italiani e stranieri.

La gestione del polo di prossima inaugurazione sarà di competenza diretta della Caritas e del confraternite che operano nel centro storico – responsabile è stata nominata Rosalba Carriero -  e solo in presenza di motivi urgenti e documentati potranno usufruire dei servizi anche altre Caritas parrocchiali. Lo sforzo della diocesi è quello di organizzare una rete di assistenza efficiente che vada oltre il soddisfacimento del bisogno per puntare sulla formazione e sull’integrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio in quest’ottica è stato organizzato presso la Casa della Carità, a cura di Anna Chiara Ingrosso ed Emanuela Pisicchio, un laboratorio teatrale , che ha impegnato alcuni degli ospiti da gennaio a fine maggio e che ha prodotto uno spettacolo teatrale – “Sciamu?”- che andrà in scena il 13 giugno alle 20.45 sul palco dei Cantieri teatrali Koreja.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

  • Spaccio di stupefacenti, armi e rapine, in 23 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento