Fiamme nel retro scala, evacuata una palazzina in piena notte

Momenti di tensione in via Niccolò Machiavelli nella notte, per un incendio in una palazzina di cinque piani. Un'anziana ha avvertito un malore ed è stata condotta all'ospedale Vito Fazzi. Le indagini sono affidate alla polizia

E.F. 21 settembre 2012
6

LECCE – Fiamme, rabbia, fumo che annerisce le pareti e gli animi. E’ circa mezzanotte, quando nella 167, zona A, un incendio costringe intere famiglie a riversarsi per strada. C’è chi inforca un paio di ciabatte, lascia il letto e scende in pigiama, chi torna a casa di corsa, avvisato da qualche conoscente, chi viene a sincerarsi delle condizioni dei parenti. Un’intera palazzina di cinque piani evacuata, le sirene spiegate a spezzare la tranquillità di una notte stellata, dopo che la tramontana ha ripulito il cielo dalle nuvole.

Via Niccolò Machiavelli, parallela a via del Mare, poche decine di metri dallo Stadio, in breve si riempie di squadre dei vigili del fuoco, ambulanze, polizia, tecnici dell’Enel per verificare la tenuta degli impianti. In strada, si formano capannelli di persone. I più, strappati al sonno e trascinati sul marciapiede per poter scampare al fumo acre che avvelena l’aria, riempiendo nasi e polmoni.

In breve, si stabilisce l’origine delle fiamme: il retro della scala A, civico 6. Due scooter posteggiati lì da qualche tempo sono le prime “vittime” del rogo, che poi si estende, divora tutto, abbrustolisce le pareti e sprigiona fumo fino all’ultimo piano. Che la matrice sia dolosa, non lo conferma nessuno. E’ solo un’ipotesi. Tant’è. Le fiamme sono intense, il fumo denso rende l'aria irrespirabile e i residenti abbandonano gli appartamenti e si rifugiano sotto, davanti al Caffè Stadio e alla tabaccheria Marchello.

Al sopralluogo con i vigili del fuoco partecipa anche un tecnico comunale. Non c’è problema, per la staticità dell’edificio, ma un’anziana viene adagiata in barella e condotta in ospedale per accertamenti. Troppe emozioni, in una sola notte. Due tecnici dell’Enel, intanto, spalancano i quadri e ne valutano le condizioni. I danni  generali sono notevoli.  Paura e incredulità si diffondono virali tra i residenti.  Si attende maggiore chiarezza sull'episodio.

Annuncio promozionale

 

Stadio
incendi dolosi

6 Commenti

Feed
  • Avatar di Otranto Otranto

    Otranto Otranto Va bene che sempre di fiamme si tratta, anche se quelle della Finanza son "gialle" e quelle vere di solito "rosse",... ma cosa c'entra: "dopo i sequestri della guardia di finanza." ?? ;-)

    il 21 settembre del 2012
    • Avatar anonimo di Emilio Faivre

      Emilio Faivre Per errore, ho sovrascritto nel sommario la parte di un altro articolo, dato che usato lo stesso foglio Word. Tutto qui. Chiedo scusa per la svista e correggo.

      il 21 settembre del 2012
      • Avatar di Osvaldo

        Osvaldo > Per errore, ho sovrascritto nel sommario la parte di un altro articolo, dato che usato lo stesso foglio Word. Tutto qui. Chiedo scusa per la svista e correggo. EDIZIONE STRAORDINARIA!!! abbiamo la conferma che anche Emilio è umano!!!

        il 21 settembre del 2012
        • Avatar di Otranto Otranto

          Otranto Otranto > > Per errore, ho sovrascritto nel sommario la parte di un altro articolo, dato che usato lo stesso foglio Word. Tutto qui. Chiedo scusa per la svista e correggo. > > EDIZIONE STRAORDINARIA!!! > abbiamo la conferma che anche Emilio è umano!!! Il bello è che il titolo aveva una sua logica...dopo il controllo della G.D.F. hanno dato fuoco all'immobile.... comunque l'importante che non vi siano state conseguenze peggiori, e che la signora stia meglio,...saluti

          il 21 settembre del 2012