Misteriose fiamme di notte sull'auto della titolare di un bar

E' successo alle prime ore di domenica a Nardò, in via Bottego, non lontano dalla caserma locale dei carabinieri, che ora stanno indagando per verificare l'origine dell'incendio, che al momento non appare ancora chiara

Il punto in cui era parcheggiata l'auto. Per terra, segni di combustione.

NARDO’ – I carabinieri della stazione di Nardò stanno indagando su un misterioso incendio avvenuto alle prime ore di domenica 1° dicembre. Erano le 2 di notte quando, all’improvviso, le fiamme hanno avvolto la parte anteriore di un'autovettura Mercedes.

L'automobile era stata parcheggiata dalla proprietaria, una donna di 55 anni, titolare di un bar nella zona centrale di Nardò, in via Bottego, quindi non lontano dallo stadio comunale “Giovanni Paolo II” e dalla stessa caserma dei militari (si trova a circa 150 metri rispetto al punto dell’incendio, superando l’incrocio con via Belisario Acquaviva). Sul posto, per spegnere le fiamme, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli.

Le cause precise che hanno scatenato il rogo, per ora, non sono state accertate. I carabinieri stanno cercando di fare chiarezza tramite le videocamere della zona. Probabilmente, partendo proprio da quelle laterali della loro caserma, anche se la distanza potrebbe non agevolare molto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Giro di armi da fuoco e monopolio imposto sul servizio navette: sei arresti

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento