Un cortocircuito e parte la fiammata in strada: danni a un’auto d’epoca

Le fiamme, nella notte, a Lecce. Si è trattato però di un rogo accidentale, dovuto a un guasto alla centralina di un’auto di una trentina d’anni

Foto di repertorio.

LECCE – Davanti all’ennesimo incendio di una vettura nella zona 167, si è temuto un episodio doloso in città. Questa volta, però, nulla a che vedere con l’inquietante fenomeno dei roghi di auto. Ad andare in fumo la scorsa notte, infatti, un’auto d’epoca. Un cortocircuito, così come appurato durante il sopralluogo, ha provocato le fiamme ai danni di una Fiat Regata.

Il veicolo, vecchio di una trentina di anni, si trovava parcheggiato nei pressi di via Verona. È stato lo stesso proprietario, un pensionato della zona appassionato di auto datate, ad allertare i vigili del fuoco. Sul posto i pompieri del comando provinciale per domare le fiamme ed evitare rischi anche per gli altri veicoli in sosta nei paraggi.

Dell’accaduto sono stati avvisati anche gli agenti della sezione volanti della questura leccese. Il proprietario del mezzo colpito, intanto, ha dichiarato di volerlo riparare nonostante l’entità dei danni arrecati dal fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento