Un cortocircuito e parte la fiammata in strada: danni a un’auto d’epoca

Le fiamme, nella notte, a Lecce. Si è trattato però di un rogo accidentale, dovuto a un guasto alla centralina di un’auto di una trentina d’anni

Foto di repertorio.

LECCE – Davanti all’ennesimo incendio di una vettura nella zona 167, si è temuto un episodio doloso in città. Questa volta, però, nulla a che vedere con l’inquietante fenomeno dei roghi di auto. Ad andare in fumo la scorsa notte, infatti, un’auto d’epoca. Un cortocircuito, così come appurato durante il sopralluogo, ha provocato le fiamme ai danni di una Fiat Regata.

Il veicolo, vecchio di una trentina di anni, si trovava parcheggiato nei pressi di via Verona. È stato lo stesso proprietario, un pensionato della zona appassionato di auto datate, ad allertare i vigili del fuoco. Sul posto i pompieri del comando provinciale per domare le fiamme ed evitare rischi anche per gli altri veicoli in sosta nei paraggi.

Dell’accaduto sono stati avvisati anche gli agenti della sezione volanti della questura leccese. Il proprietario del mezzo colpito, intanto, ha dichiarato di volerlo riparare nonostante l’entità dei danni arrecati dal fuoco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

Torna su
LeccePrima è in caricamento