Maltempo sul versante jonico, numerosi interventi della Guardia costiera

Un'altra intensa giornata di attività e operazioni per i militari impegnati in ben cinque soccorsi in mare, tra Patù e Gallipoli, dove un'imbarcazione si è incagliata sull'isola di Sant'Andrea

LECCE – Nelle scorse ore il maltempo ha continuato ad abbattersi lungo le coste del versante jonico salentino, provocando non pochi problemi ai bagnanti e ai diportisti presenti. La Guardia costiera di Gallipoli ha coordinato nell’arco della giornata quattro operazioni di ricerca e soccorso.

In particolare belle acque antistanti San Gregorio (a Patù), dove due barche che effettuano trasporto passeggeri sono state assistite dalle motovedette di soccorso partite dal porto di Leuca e una motovedetta di Gallipoli in pattugliamento lungo lo stesso tratto di litorale. In uno dei due casi si è reso necessario il trasbordo di 2 dei 5 occupanti, in evidente stato di agitazione. Successivamente la motovedetta ha scortato l’imbarcazione nel porto di Leuca, dove è avvenuto lo sbarco in sicurezza di tutti i passeggeri.

Più a nord, nei pressi dell’isola di Sant’Andrea a di Gallipoli, i militari hanno soccorso due imbarcazioni da diporto. Una delle due imbarcazioni, a causa del cambio repentino delle condizioni meteo-marine, si è incagliata sull’isola. La motovedetta intervenuta, una volta sinceratasi delle buone condizioni delle persone presenti a bordo, ha prestato assistenza all’imbarcazione, che è riuscita autonomamente a disincagliarsi e successivamente a scortarle entrambe nel porto di Gallipoli.

L’ultima richiesta di soccorso è giunta da parte di un’imbarcazione a vela di circa 13 metri con 12 persone a bordo in località Ciardo a Patù, a circa 200 metri dalla riva. A causa di un’avaria al motore, non è riuscita a riprendere la navigazione verso il porto. Sul posto è stata inviata la motovedetta CP 886 partita dal porto di Leuca, che ha raggiunto l’imbarcazione e proceduto a rimorchiarla in sicurezza in porto. La Guardia costiera raccomanda ancora una volta di consultare i bollettini meteo e di assicurarsi delle ottimali condizioni meteo marine prima di intraprendere eventuali navigazioni in mare.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Follie ferragostane: una trentina di soccorsi a ubriachi e rissa a bottigliate

Torna su
LeccePrima è in caricamento