Minaccia di suicidarsi, ci ripensa, ma cade lo stesso

Torre Sant'Andrea, marina di Melendugno: una 29enne di Calimera ha fatto un volo di 8 metri dalla scogliera. Era stata convinta dai carabinieri a non gettarsi, ma è scivolata. Ricoverata a Scorrano

Foto tratta dal sito www.salentoviaggi.com
E' stata una questione di attimi. Frazioni di secondo che possono cambiare il corso di una vita. Un passo sbagliato, il vuoto sotto i piedi. Deborah M., 29 anni, di Calimera, si trovava a Torre Sant'Andrea, ieri sera, una delle più affascinanti, ma anche pericolose marine di Melendugno. Pericolosa, perché zona ricca di ripide scogliere che si affacciano a strapiombo sul mare. Altre volte, nello stesso posto si sono registrate cadute accidentali. Come quella di Deborah. Accidentale e tanto più sfortunata, perché sembra che la giovane donna stesse minacciando il suicidio, in un primo momento, per poi desistere, ma precipitare lo stesso. Un volo di 8 metri, concluso con un tonfo nell'acqua ed una ferita lacero contusa alla testa.

Il fatto è avvenuto intorno alle 19 di ieri. Quando alcune persone che sostavano nei dintorni hanno visto la donna sul ciglio della scogliera, hanno chiamato i carabinieri. Sul posto è giunta una pattuglia della stazione di Melendugno. I militari conoscevano già Deborah, che prima di spostarsi a Calimera aveva vissuto proprio a Melendugno. L'hanno chiamata per nome, hanno cercato di tranquillizzarla, parlandole delle persone a lei care, di rinunciare, perché fare del male a se stessa avrebbe ferito a morte il loro cuore. Lei ha capito. S'è calmata. Ha desistito. Ma il caldo e la tensione l'hanno sconfitta. Ha avuto un cedimento proprio mentre stava per rientrare. In un attimo è scomparsa alla vista.

Il capo pattuglia non ci ha pensato un istante. S'è gettato in mare, in divisa. Ha preso la donna, che era riaffiorata dall'acqua dopo il volo, e l'ha trascinata a riva. Poi, l'arrivo dell'ambulanza del 118. Deborah è stata trasportata presso l'ospedale di Scorrano, dov'è ricoverata. Durante la caduta, ha urtato la testa contro lo scoglio. Era svenuta. Ora è in osservazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Dove c'era il lido, ecco spuntoni e detriti: scattano di nuovo i sigilli

Torna su
LeccePrima è in caricamento