Nascosti in casa metadone, proiettili e due coltelli. Denunciato un 33enne

Il primo caso a Sanarica. A Nardò, invece, i carabinieri hanno deferito un 27enne in possesso di 205 grammi di marijuana e alcuni semi

Foto di repertorio.

LECCE – Il blitz dei carabinieri dell’aliquota Radiomobile della compagnia di Maglie è scattato dopo un’attività info-investigativa. I militari hanno perquisito l’abitazione di F.M., 33enne di Sanarica, già noto alle forze dell’ordine. In casa nascondeva tre flaconi di metadone e 55 pastiglie di subuxone senza prescrizione medica, 45 cartucce calibro 12, 5 cartucce calibro 20, un coltello a serramanico lungo 33 centimetri e uno a farfalla lungo 22. Il 33enne è stato denunciato all’autorità giudiziaria per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e per la violazione in materia di detenzione di munizionamento. L’operazione è stata eseguita nell’ambito dei servizi finalizzati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti e ai controlli in materia di armi.

A Nardò, i colleghi del Norm della compagnia di Gallipoli, durante un servizio di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno denunciato un 27enne del luogo, R.G., già noto alle forze di polizia. Nel corso di una perquisizione hanno rinvenuto 205 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, e semi e materiale per la coltivazione delle piante. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

Torna su
LeccePrima è in caricamento