Notte di roghi nel Salento: in fiamme tre veicoli

Gli episodi a Veglie, Castrignano del Capo e Porto Cesareo, tra la mezzanotte e le 3, hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri. A Castiglione d’Otranto, galline uccise dal fumo causato dall’incendio di un quadro elettrico

Il mezzo bruciato in via Montale, a Porto Cesareo.

PORTO CESAREO - E’ stata una notte di intenso lavoro per i vigili del fuoco di Lecce che, in meno di tre ore, hanno dovuto domare tre incendi di veicoli: a mezzanotte a Veglie, in via del Mare, dove ha preso fuoco una Passat; alle 2.56 a Castrignano del Capo, in via Trieste, una Fiat 600; alle 2.37 a Porto Cesareo, in via Montale, un autofurgone Van. Sul posto, oltre ai caschi rossi, sono intervenuti i carabinieri delle stazioni locali. A loro il compito di stabilire le cause dei roghi, il terzo dei quali si sospetta abbia natura dolosa.

Sempre a mezzanotte, mentre le fiamme avvolgevano l’auto a Veglie, è stato necessario l’intervento in un'abitazione a Cavallino, in  via dei Mille, dove all’ingresso bruciava un vaso, a causa di una citronella dimenticata accesa nella vicinanze, e intorno alle 4, a Castiglione d’Otranto, dove, in seguito a un incendio di quadri elettrici, sono morte per inalazione di fumi alcune galline ricoverate in un locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

  • Breve temporale, ma il fulmine si abbatte sulla casa: impianto elettrico fuori uso

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

Torna su
LeccePrima è in caricamento