Perde il controllo dello scooter e si schianta in curva. Muore sul colpo

L’incidente si è verificato nella tarda serata nel capoluogo su viale del Risorgimento. La vittima, Federico Conte, è deceduto dopo il tremendo impatto

Il luogo dell'incidente

LECCE - Ancora un incidente mortale sulle strade salentine è quello che si è registrato nella tarda serata, intorno alle 21, a Lecce quando per cause ancora in fase di accertamento un giovane uomo in sella ad uno scooter 125 Aprilia ha perso il controllo del mezzo a due ruote e si è schiantato all’altezza di una curva. Il tragico episodio si è verificato lungo il curvone sul viale del Risorgimento, il prolungamento di viale della Repubblica, nel tratto che immette sulla complanare per la statale Lecce-Brindisi, non lontano dallo svincolo per Borgo San Nicola.

La vittima è un leccese di 39 anni, Federico Conte (meglio conosciuto come Chico), deceduto subito dopo il tremendo impatto contro il guard rail. L’uomo viaggiava da solo a bordo dello scooter e stava percorrendo il viale quando è avvenuto il sinistro. Per lui non c’è stato nulla da fare, nonostante indossasse il casco. Letali le ferite riportate in seguito all’incidente. Sul posto sono giunte le ambulanze del 118, i vigili del fuoco e la pattuglia del Norm dei carabinieri della compagnia di Lecce, oltre agli agenti della polizia locale.

Sono ancora in corso i rilievi dei vigili urbani per risalire all'esatta dinamica dell’incidente e alle cause che hanno portato il giovane leccese a perdere il controllo del mezzo proprio mentre stava per immettersi sulla statale. Il viale è stato temporaneamente chiuso al traffico.

Accertamenti sono stati fatto sullo scooter che è risultato di provenienza furtiva. Alla polizia locale è risultato rubato a Lecce, in via Trinchese il 7 agosto scorso, con denuncia però presenta  presso la stazione dei carabinieri di Presicce. Il corpo del giovane, che ultimamente stava facendo l'elettricista, è stato portato presso la camera mortuaria dell'ospedale "Vito Fazzi", su disposizione dell'autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento