Perde il controllo dello scooter e si schianta in curva. Muore sul colpo

L’incidente si è verificato nella tarda serata nel capoluogo su viale del Risorgimento. La vittima, Federico Conte, è deceduto dopo il tremendo impatto

Il luogo dell'incidente

LECCE - Ancora un incidente mortale sulle strade salentine è quello che si è registrato nella tarda serata, intorno alle 21, a Lecce quando per cause ancora in fase di accertamento un giovane uomo in sella ad uno scooter 125 Aprilia ha perso il controllo del mezzo a due ruote e si è schiantato all’altezza di una curva. Il tragico episodio si è verificato lungo il curvone sul viale del Risorgimento, il prolungamento di viale della Repubblica, nel tratto che immette sulla complanare per la statale Lecce-Brindisi, non lontano dallo svincolo per Borgo San Nicola.

La vittima è un leccese di 39 anni, Federico Conte (meglio conosciuto come Chico), deceduto subito dopo il tremendo impatto contro il guard rail. L’uomo viaggiava da solo a bordo dello scooter e stava percorrendo il viale quando è avvenuto il sinistro. Per lui non c’è stato nulla da fare, nonostante indossasse il casco. Letali le ferite riportate in seguito all’incidente. Sul posto sono giunte le ambulanze del 118, i vigili del fuoco e la pattuglia del Norm dei carabinieri della compagnia di Lecce, oltre agli agenti della polizia locale.

Sono ancora in corso i rilievi dei vigili urbani per risalire all'esatta dinamica dell’incidente e alle cause che hanno portato il giovane leccese a perdere il controllo del mezzo proprio mentre stava per immettersi sulla statale. Il viale è stato temporaneamente chiuso al traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accertamenti sono stati fatto sullo scooter che è risultato di provenienza furtiva. Alla polizia locale è risultato rubato a Lecce, in via Trinchese il 7 agosto scorso, con denuncia però presenta  presso la stazione dei carabinieri di Presicce. Il corpo del giovane, che ultimamente stava facendo l'elettricista, è stato portato presso la camera mortuaria dell'ospedale "Vito Fazzi", su disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Notte di fuoco: distrutte quattro auto e danni a negozi. Immortalato un uomo

  • Arrivi da fuori regione: 20mila entro domenica, uno su tre dalla Lombardia

  • “Nel grembo avevo suo figlio. Mi ha picchiata e stuprata”

Torna su
LeccePrima è in caricamento