Il premio “Ricerca e innovazione” ad una tesi sperimentale sul convento di San Francesco

E' di Aurora Quarta, del corso di Archeologia e Scienze per la conservazione dei beni culturali, il lavoro sul chiostro gallipolino che verrà insignito del premio, questa sera, a Monteroni di Lecce. L'evento è oramai alla quarta edizione

MONTERONI DI LECCE – E’ di scena la quarta edizione del premio “Ricerca e innovazione”. La manifestazione, che attribuisce riconoscimenti alle eccellenze dell’Università del Salento, è in programma in piazza Falconieri, alle ore 20.30 con ingresso gratuito. Monteroni di Lecce non a caso è la sede del premio: nella cittadina alle porte del capoluogo si trovano residenze per gli studenti che si studiano o che si sono formati nell’ateneo salentino.

Nel corso della serata la professoressa Maria Enrica Frigione, prorettore dell’Università del Salento e presidente del comitato scientifico della manifestazione, premierà la tesi sperimentale “Il chiostro del convento di San Francesco d’Assisi a Gallipoli” di Aurora Quarta che è stata seguita dalla relatrice Carla Maria Amici, docente di Rilievo e analisi tecnica dei monumenti antichi dei corsi di laurea in Archeologia e Scienze per la Conservazione dei Beni Culturali.

Parteciperanno alla cerimonia – moderata dalla giornalista Federica Marangio - anche Pasquale Giorgio Guido (sindaco di Monteroni), Vincenzo Zara (rettore dell'Università del Salento), Pina Solazzo (docente del Conservatorio Tito Schipa di Lecce), Rosanna Lerede (docente dell'Accademia di Belle Arti di Lecce).

La serata ospiterà anche la musica di un quartetto - composto da Francesco Macrì (sax soprano e alto), Mario Micello (sax alto), Francesco Bisanti (sax tenore) e Gabriele Trianni (sax baritono) - e del maestro Tiziano Rossetti, giovane pianista di origine salentina, che eseguirà una sua composizione e alcuni brani di Sergei Prokofiev e Franz Liszt. Spazio anche alle opere dell'artista Marco Mariano. Afrodance è invece il titolo della performance del Centro accademico di danza diretto da Alessandra Semeraro vincitrice dei campionati nazionali di danza sportiva ad Agropoli. Il gruppo Astrofili salentini proporrà un’osservazione astronomica mentre XCube3D curerà lo spettacolo “Follow the light experience”, un progetto d’intrattenimento dal forte carattere innovativo, basato sull’interazione tra videoproiezioni tridimensionali, giochi grafici e artisti presenti in scena.

Il premio è organizzato dal Comune di Monteroni con la collaborazione di Università del Salento, Accademia delle Belle Arti di Lecce, Conservatorio Tito Schipa di Lecce, Pro Loco di Monteroni e con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Confindustria Lecce e dei comuni di Cavallino, Melissano, Nardò, Salice Salentino, Sannicola, Surbo, Ugento, Leverano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento