Rapina a mano armata alla stazione di servizio, condannato a tre anni

La sentenza per un 42enne arrestato per il colpo messa a segno lo scorso 9 agosto ai danni della s"Q8" sulla Lecce-Maglie

LECCE – A incastrarlo era stato il Gps installato sull’autovettura della moglie. Grazie all’analisi dei tabulati del sistema, gli uomini della squadra mobile di Lecce lo avevano arrestato per la rapina messa a segno lo scorso 9 agosto ai danni della stazione di servizio “Q8” sulla Lecce- Maglie.

Cosimo Palmieri, 42enne leccese, rapinò con un complice il distributore. I due, armati di pistola, costrinsero il benzinaio a consegnare l’incasso: una somma di circa 300 euro. Da lì si è poi sviluppata l’indagine che ha portato all’identificazione del rapinatore.

Palmieri, assistito dall’avvocato Simone Viva, ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Il 42enne è stato condannato a tre anni per rapina aggravata dal gup Antonia Martalò.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sui barconi per una nuova vita, poi schiavizzate e costrette a prostituirsi: 5 arresti

    • Cronaca

      Una biologa rinviene un sacco sulla scogliera: all’interno 9 chili di marijuana

    • Cronaca

      Notte di terrore: piombano in casa di anziana allettata, strattonata la badante

    • Politica

      Perrone, la seconda lettera è per Salvemini: "Li leccesi nu su fessa"

    I più letti della settimana

    • Finto incidente con il trucco della pallina, due casi nel giro di poche ore

    • Sgomento per un 20enne che si toglie la vita nella sua casa di Londra

    • Mangiano conserve casalinghe, gravi in ospedale per botulismo

    • Paura in casa Amoroso per un incendio divampato sul balcone

    • Tenta di importare chili di cocaina: anche un 26enne salentino nel maxi blitz

    • La rapina in tarda serata fallisce, in due vengono inseguiti e poi bloccati

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento