Rapinatori nel distributore: via con quasi 5mila euro, esplodono due colpi di fucile

All'alba in due, arma in mano, hanno preso d'assalto l'Agip sulla Maglie- Otranto. Via con incasso e gratta&vinci

Foto di repertorio

MURO LECCESE – Rapinatori in azione, all’alba. In due, armati di fucile, hanno fatto irruzione all’interno del distributore “Agip”, sulla statale che collega Maglie a Otranto. Ma il sospetto è che ad agire sia stato anche un terzo individuo, lasciato alla guida dell’auto, garantendo la fuga tempestiva.E’ accaduto alle 5, all’altezza dello svincolo per Muro Leccese. La coppia, uno dei componenti con l’arma in pugno, si è fatta consegnare dal dipendente  della caffetteria l’intero importo custodito nel registratore di cassa. Si parla di una somma di circa 2mila e 700 euro. E non è tutto.

Come se il bottino non fosse già piuttosto ingente, si sono anche impossessati di diverse serie di biglietti “gratta&vinci”, esposti sugli scaffali. Per un totale di altri duemila euro. Recuperato il tutto, si sono allontanati, rapidamente, hanno esploso due colpi di fucile in aria: uno all’interno del locale, l’altro una volta fuori. Fortunatamente, i proiettili non hanno intercettato nessuno, altrimenti sarebbe stata una tragedia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due malviventi si sono dileguati a bordo di una Citroen C3, che è al momento ricercata dagli inquirenti. Sul posto, infatti, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, guidata dal capitano Luigi Scalingi. I militari dell’Arma, allertati immediatamente dopo l’accaduto, hanno setacciato la zona alla ricerca della banda. Dopo aver ascoltato i testimoni della rapina, hanno anche provveduto a recuperare i filmati del sistema di videosorveglianza, per ricostruire alcuni dettagli. E’ caccia ai malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento