Guaine e carcasse di autocarri tra i rifiuti. Una discarica abusiva sotto sequestro

I carabinieri di Nociglia, assieme al personale del Corpo forestale dello Stato di Tricase, hanno apposto i sigilli a un’area appartenente a un’azienda nelle campagne di Surano. Il titolare della ditta e il gestore dell’impresa di smaltimento rifiuti sono stati denunciati

La discarica posta sotto sequestro dai militari

SURANO – Il controllo, in un primo momento, è risultato regolare. Dal punto di vista del carico, della giacenza del materiale ferroso depositato in un’azienda di Surano, i carabinieri di Nociglia non hanno rilevato alcuna anomalia. Ma il sopralluogo ha avuto una svolta quando, sul lato posteriore dello stabile, i militari dell’Arma, assieme al personale del Corpo forestale dello Stato di Tricase, hanno scoperto un fondo agricolo adibito a discarica abusiva.

All’interno, materiali e rifiuti provenienti dall’attività di demolizione tra cui guaine in gomma, materiale ferroso dismesso e persino carcasse di autocarri. L’area, adibita abusivamente allo stoccaggio di rifiuti speciali non pericolosi, è stata sottoposta a sequestro penale mentre i responsabili sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lecce.

Si tratta do  O.C., pensionata 64enne di Specchia, proprietaria del fondo agricolo, e R.R., 59enne titolare della ditta di raccolta dei rottami ferrosi. Entrambi dovranno rispondere, in concorso, del reato di attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento