Percolato di sansa abbandonato sul terreno: sequestrato frantoio

Il Noe ha anche segnalato, alla Procura della Repubblica, il legale rappresentante della società agricola di Supersano

Il sistema illegale di scarico delle acque reflue

SUPERSANO – Un’azienda agricola di Supersano finisce sotto sequestro. I carabinieri del Nucleo operativo ed ecologico di Lecce, hanno fatto scattare i sigilli preventivi d’urgenza su un’area di circa 200 metri quadrati, all’interno della quale vi è anche un frantoio oleario.

Sulla superficie era stato realizzato un impianto completo di delle relative attrezzature elettriche ed idrauliche con cui veniva effettuato il lavaggio dei macchinari, di veicoli aziendali e agricoli. Un refluo che, mescolato con del liquido proveniente dalla percolazione della sansa umida stoccata in un deposito nel sito, finiva verso un foro praticamente sul muro di recinzione e poi scaricato su un terreno: il tutto, senza alcun sistema di depurazione.Nuova immagine (1)-2

All termine del controllo, i militari guidati dal colonnello Nicola Candido, hanno segnalato il legale rappresentante dell’azienda alla Procura della Repubblica di lecce, per aver per aver effettuato uno scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione. Del sequestro sono state anche informate le autorità amministrative, per l’adozione dei successivi provvedimenti.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento