Spaccio di stupefacenti: una donna in arresto, denunce per altri tre

A Uggiano La Chiesa i carabinieri hanno fermato una 53enne. A Casarano, nei guai una coppia. Ad Alliste, deferimento per cocaina

LECCE – Un arresto e tre denunce per spaccio di sostanze stupefacenti, in diverse operazioni dei carabinieri svolte negli ultimi giorni. A Uggiano La Chiesa, i militari della Sezione radiomobile della compagnia di Maglie, insieme con i colleghi di Scorrano, hanno arrestato in flagranza di reato, Antonella Perfetto, 53nne.

Nel corso di un controllo mirato, con perquisizione personale e domiciliare, è stata trovata in possesso di 44,5 grammi di hashish, 6 di cocaina suddivisa in nove dosi già confezionate, 2,3 di sostanza da taglio e 38 di marijuana. In dotazione aveva anche due bilancini elettronici funzionanti. La donna è finita ai domiciliari.

Casarano e Alliste: tre denunce

A Casarano, invece, i carabinieri della Sezione operativa hanno denunciato un giovane che, durante una perquisizione personale e del veicolo, fermato in via Ferrari, aveva con sé ventidue dosi di marijuana, per un peso di 34,6 grammi. La perquisizione domiciliare successiva ha consentito di rinvenire un’altra dose analoga, di 3,2 grammi, di cui la moglie – denunciata in concorso – ha tentato di disfarsi gettandola nel water. Ad Alliste, infine, i carabinieri della Sezione radiomobile  hanno denunciato un giovane sorpreso con cinque dosi di cocaina, per un 3,9 grammi, e 280 euro di denaro contante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento