Furto di notte in masseria, sorpresi padre e figlio: vano tentativo di fuga

Nelle campagne di Veglie i carabinieri hanno fermato un 42enne e un 19enne. Hanno tentato di svignarsela con un'Audi. A richiedere soccorso il proprietario, che ha visto movimenti. Rischiava di perdere diversi attrezzi da lavoro

VEGLIE – Dalla zona di Copertino a quella di Veglie per mettere a segno un furto in un deposito. Shkelqim Sinani e il figlio Ramazan, di origine albanese, rispettivamente di 42 e 19 anni, sono stati arrestati nella notte dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina per furto aggravato.

I due sono stati sorpresi,  attorno alle 2 di notte circa, nei pressi della masseria Santa Venia, che si trova alla confluenza di varie strade poderali, in una zona di campagna a diversi chilometri dal centro abitato. E’ stato il proprietario della masseria a richiedere soccorso. Nonostante l’orario, ha udito rumori e subito dopo si è accorto di alcuni movimenti sospetti. Sul posto, oltre ai militari, sono arrivati anche le guardie giurate della Ggs vigilanza. Quando padre e figlio si sono visti braccati, hanno tentato la fuga a bordo della loro Audi A4. Ma ormai era troppo tardi.

Durante il sopralluogo, si è poi ricostruito quanto avvenuto. I due, dopo aver tagliato una catena che chiudeva la porta del deposito della masseria con una smerigliatrice flessibile, hanno rubato una motozappa e una motopompa. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla masseria. Per i due, invece, è scattato l’arresto. Si trovano ai domiciliari.

Quello dei furti nelle campagne è un problema di cui si parla sempre troppo poco, anche se il fenomeno è piuttosto diffuso e rappresenta a volte un dramma per agricoltori e proprietari di tenute, costretti a fare i conti con la perdita di preziosi strumenti di lavori, se non con la distruzione, a volte, di merce e parti di raccolto.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

Torna su
LeccePrima è in caricamento