Contro l’incertezza imprenditoriale del settore, nuove iniziative dei balneari

A Porto Cesareo, ennesimo incontro degli imprenditori di categoria, che si sono confrontati con il senatore Gallo e il presidente della Provincia Gabellone. Martedì delegazione a Roma per la discussione sulle concessioni demaniali

PORTO CESAREO – Nella mattina di ieri presso il lido Bacino grande, a Porto Cesareo, davanti ad una sala gremita di imprenditori balneari, i vertici di Assobalneari Salento FederBalneari Confimprese hanno incontrato il senatore Cosimo Gallo, componente della X commissione lavori pubblici a Palazzo Madama, il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, il sindaco del Comune, Salvatore Albano. All’incontro ha partecipato anche Luca Mangialardo del S.i.b. Lecce.

L'incontro ha  voluto dar seguito al percorso di Assobalneari Salento rispetto alla discussione sul recente emendamento al decreto legge 179 del 18 ottobre 2012 “ulteriori misure urgenti per la crescita del paese” e che riguardano l’articolo 34 contenente diverse proroghe di termini, scadenze e, specificamente, durata di concessioni di beni (come quello del comma 12 sullo stoccaggio del gas che passa da venti a trent'anni), in materie diverse ma tutte indirizzate all’unico scopo di approntare rimedi urgenti per il conseguimento delle finalità del provvedimento legislativo costituite, appunto, dal favorire la crescita e lo sviluppo economico.

Le imprese che fondano la loro economia intorno al mondo balneare denunciano come da diversi anni siano prive di contratti in quanto continua a sussistere un grave clima di “incertezza imprenditoriale”. Gallo ha invitato i balneari presenti a recarsi la prossima settimana a Roma, dove da martedì inizierà l’iter di discussione dell'emendamento che ricordiamo differisce le concessioni demaniali in essere alla scadenza del 2045. L’appello è stato immediatamente accolto da Assobalneari Salento FederBalneari, che da martedì fino alla fine de lavori in commissione Senato, sarà con una sua delegazione a seguire gli sviluppi.

Altro elemento di novità alla riunione a Porto Cesareo è stata la notizia comunicata da Gabellone ai balneari: la provincia ha deliberato un protocollo condiviso con la regione Puglia circa una serie di pianificazioni e realizzazione di opere a difesa e tutela della costa bassa. Si tratta di una strategia condivisa con il consorzio Assobalneari Salento & servizi al turismo, che dalla prossima primavera inaugurerà la draga acquistata, eseguendo a proprie spese, la ricostruzione di una spiaggia pubblica salentina, colpita dal fenomeno dell'erosione costiera.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento