Taranta: Anche pellegrino in treno fino a Melpignano

Il presidente della Provincia con l'assessore provinciale ai Trasporti Merico fra i principali promotori del mezzo alternativo messo a disposizione per chi si recherà a seguire La Notte della Taranta

Il presidente della Provincia Giovanni Pellegrino, com'è ovvio, sarà fra i principali ospiti d'onore de "La Notte della Taranta". E fin qui, nulla di eccezionale. Il fatto singolare è invece il mezzo che adotterà per raggiungere Melpignano, in occasione del concertone finale: il treno. Sarà, insomma, fra i principali promotori del mezzo messo a disposizione delle Ferrovie del Sud Est, sul quale salirà insieme all'assessore ai Trasporti Giuseppe Merico. Il presidente e l'assessore partiranno dalla stazione centrale di Lecce alle 12, e saranno accompagnati dal direttore di esercizio delle Fse, Luciano Rizzo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio ferroviario sarà effettuato su quattro direttrici: Lecce-Melpignano, Otranto-Melpignano, Nardò-Melpignano, Tricase- Melpignano. Il servizio su gomma sarà effettuato invece su nove linee. I passeggeri si ritroveranno nelle stazioni di Lecce, Nardò, Maglie, Otranto, Poggiardo, Miggiano e Tricase e farà tappe presso tutti i centri balneari delle coste ionica e adriatica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento