Caprarica punta sull’economia del tartufo: due giorni di ricette con gli esperti

Il 29 febbraio e il primo marzo, nella Città dell’Olio, i ristoranti del luogo si cimenteranno con piatti a base della specialità locale

Un piatto a base di tartufo salentino.

CAPRARICA DI LECCE – Il 29 febbraio e il primo marzo, nei ristoranti di Caprarica di Lecce torna – dopo l’esperienza dello scorso anno – “A tavola con il tartufo salentino”.  Nei ristoranti della Città dell'Olio saranno infatti proposte le ricette con un prodotto di eccellenza del “Salento di mezzo”, per rendere onore alle numerose proprietà organolettiche del tartufo salentino. Che nulla ha da invidiare a quelli più conosciuti e valorizzati di altre località d’Italia. Per l’occasione sarà rafforzata la collaborazione e il gemellaggio con Valtopina (Perugia) – patria del Tartufo Umbro – e con l'associazione Città del Tartufo, con la presenza del vice presidente nazionale Giancarlo Picchiarelli.

“In passato, ossia prima della pressoché totale distruzione delle foreste primigenie che ricoprivano ampissimi tratti del Salento, i tartufi – afferma l’esperto di tipicità pugliesi Massimo Vaglio – dovevano essere un prodotto molto abbondante, apprezzato e fatto oggetto di regolare raccolta. Questa supposizione scaturisce dal fatto che i tartufi sono ben presenti nel Cuoco Galante, Napoli 1778, pregevole ricettario del salentino Vincenzo Corrado, ove compaiono come ingrediente di numerosi piatti, di salse e persino in arditi accostamenti con il pesce”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tartufo, anche quello salentino, ha effetti fortemente antiossidanti ed elasticizzanti dei tessuti. E’ un’ottima fonte di magnesio e calcio, con un basso contenuto di grassi ed un altissimo contenuto proteico. Valorizzare per creare nuova economia. Dopo l’olio, Caprarica di Lecce ci prova anche con il tartufo salentino che, per il sindaco Paolo Greco, potrà essere un’altra eccellenza da impiegare per “creare opportunità per il territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Doppia tragedia: 70enne si lancia nel vuoto. Una donna cade durante le pulizie

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

Torna su
LeccePrima è in caricamento