Sistemi di infotainment: cosa sono e a che servono

Scopriamo come comandare comodamente dall’abitacolo della propria vettura tutti gli apparati come il navigatore satellitare, la radio, i dispositivi per la riproduzione di dvd e anche il proprio smartphone tramite comandi semplici e intuitivi

La parola Infotainment è un neologismo di matrice anglosassone nato dalla fusione delle parole information (informazione) ed entertainment (intrattenimento).

Nel mondo dell’auto si riferisce a quell'insieme di sistemi hardware e software che includono vari servizi e funzionalità, dalla navigazione Gps, alla musica in streaming.

I sistemi di infotainment sono ormai presenti su ogni genere di auto, anche le più economiche, e offrono una seria di funzionalità accessibili tramite pulsanti fisici, display su plancia e quadro strumenti e anche tramite comandi vocali e gesti delle mani.

Tra le numerose funzionalità ricordiamo il collegamento ad Internet, il monitoraggio del traffico o l’ascolto della musica su Spotify; citiamo anche la gestione delle email, dei messaggi e delle chiamate in vivavoce provenienti dallo smartphone, la visione di film a vettura ferma e molto altro ancora.

Sistema di infotainment auto: tre diverse varianti

Sul mercato è possibile trovare tre grandi famiglie di sistemi di infotainment: quelli installati direttamente dalle Case produttrici di auto o acquistabili sul mercato dell'aftermarket e le piattaforme di mirroring Android Auto e Apple CarPlay che richiedono il collegamento dello smartphone all’auto, via cavo o in wireless.

Questi due servizi di mirroring si sostituiscono alla piattaforma di infotainment installata sull’auto e consentono di accedere a numerose app presenti sullo smartphone, dalla messaggistica di WhatsApp, alla navigazione con Google Maps. E’ possibile interagire con queste app sempre utilizzando il display touch sul cruscotto grazie ad un'interfaccia dedicata o tramite semplici comandi vocali come “Ok Google portami a casa” , “Ok Google apri Spotify”, “Ok Google chiama Mamma” o “Ok Google invia un messaggio a Marco” e altro ancora.

Sistema di infotainment auto: i migliori sul mercato

Il sistema di infotainment di Tesla è uno dei più evoluti presenti sul mercato. Una piattaforma che può contare su schermi dalle dimensioni davvero generose, anche di 17 pollici, ed un software in continuo miglioramento. La piattaforma di Tesla include tantissime funzioni da Netflix e Youtube, alla possibilità di giocare con alcuni videogame utilizzando direttamente il volante dell'auto.

Tra i migliori sistemi sul mercato ricordiamo, inoltre, la piattaforma di infotainment BMW iDrive e il Mercedes Mbux dotati di un completo assistente vocale integrato, in grado di rispondere a numerose tipologie di domande, dalle gestione della musica a quella del climatizzatore.

Qui la nostra guida completa su Android Auto

Sistemi di infotainment aftermarket: i più venduti sul web

Pioneer SPH-DA120

ATOTO A6

Clarion NX302E

Sony XAV-AX1000

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Puglia, crescita lenta: nel Salento dieci nuovi casi, tre i decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento