"Assessore Baldi dimettiti e mozione di sfiducia al sindaco Albano"

“Prendiamo le distanze dal Sindaco e dall’Assessore Baldi: dichiarazioni inaccettabili per l’onore e il valore dell’ospitalità del nostro Comune!”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Tutti noi consiglieri comunali di opposizione, Francesco Schito, Stefano My, Luigi Fanizza e Monica Viva, prendiamo nettamente le distanze dalle dichiarazioni rilasciate su Facebook dal Sindaco Albano e dall’assessore Baldi sul comunicato di protesta e sfogo apparso sul sito “Veglienews” – più di 30mila visite in meno di 24 ore - in relazione all’ennesimo caso di traffico in tilt presso Torre Lapillo, con ambulanza bloccata tra le auto, verificatosi domenica 12 agosto e poi ripetutosi. Il Sindaco ha risposto al comunicato parlando di superficialità, incompetenza e di arroganza mentre l’assessore comunale ha risposto, per questo periodo, di “andarsene in montagna”. L’onore di Porto Cesareo e il valore della sua ospitalità non possono essere feriti da tali dichiarazioni da chi ricopre, ormai da diversi lustri, delle cariche di spicco di maggioranza consiliare. Segnaliamo che chi protesta, ha pure più volte presentato istanze e proposte, ma senza nessun seguito dai nostri amministratori. Noi riteniamo che il Sindaco e Baldi dovevano mantenere le loro ripetute promesse a tempo debito, scusarsi pubblicamente per l’atavico disagio ed ammettere le loro responsabilità per azioni amministrative inconcludenti. A fronte della lunga gestione e indubbia conoscenza dei problemi come quello della viabilità di Porto Cesareo, ma di fatto inconcludenti, non sopportiamo quest’atteggiamento e presentiamo congiuntamente una mozione motivata di sfiducia al Sindaco Albano, invitando qualche consigliere comunale di maggioranza a sottoscriverla per permettere la discussione e il voto in Consiglio comunale, subito tra qualche giorno. Un’altra stagione estiva così non la vogliamo, serve una scossa per salvare l’onore del paese, molti cittadini e turisti ce lo chiedono. Dopo ben 8 stagioni estive consecutive al comando, è giunto il momento di “passare la mano”: ribadiamo, ancora una volta, che l'inconcludenza è evidente e rilevata dai più. Richiediamo contestualmente le dimissioni dell'assessore comunale Luigi Baldi e, in caso di rifiuto, il ritiro delle della carica. Nelle prossime ore, inoltre, passeranno al nostro vaglio le proposte presentate dei cittadini sul caso in questione "traffico in tilt" a Torre Lapillo, ricordiamo ben 4 lettere del dott. Pietro Calcagnile di Veglie. La documentazione sarà valorizzata in modo opportuno. 15.8.2018 Per tutta l’opposizione consiliare, Il capogruppo consiliare di “Cambiare Rotta”, Francesco Schito.

Torna su
LeccePrima è in caricamento