Collepasso, rigenerazione urbana: 550mila euro per riqualificare Piazza Dante

È stato sottoscritto, ieri, a Bari, il protocollo d'intesa con la Regione Puglia, per la concessione del finanziamento utile a ristrutturare l'area sede del Palazzo municipale. Soddisfatto il sindaco: "Un traguardo importante"

COLLEPASSO - È stato sottoscritto, ieri a Bari, il protocollo d’intesa con la Regione Puglia  per la concessione del finanziamento di 550mila euro, utili alla riqualificazione di Piazza Dante sede del Palazzo Municipale.

Il progetto, redatto dal dirigente dell’ufficio tecnico, architetto Fernando Montagna, (rientra nel programma ordinario convergenza - Poc Puglia- Asse VII- Linea intervento 7.2 – Azione 7.2.1) consentirà di riqualificare Piazza Dante, mediante interventi di rigenerazione territoriale.

Si tratta di un percorso avviato nel maggio 2011 con l’Unione dei Comuni delle “Serre Salentine” di cui fanno parte oltre a Collepasso, Aradeo, Neviano, Secli, Tuglie, ottenendo un finanziamento complessivo di euro 2 milioni e 400mila, recependo  gli indirizzi della Regione Puglia  presentando un progetto come Unione dei Comuni di “rigenerazione urbana”  mettendo insieme  cinque comunità.

"Per la nostra amministrazione - spiega il sindaco Paolo Menozzi - è un traguardo importante che mira alla rigenerazione di un’opera pubblica fondamentale che  riqualificherà Piazza Dante  dopo il progetto di riqualificazione urbana della 'Scuola dell’infanzia' sempre a costo zero per la comunità  e che premia la politica del fare e delle buone opere di questa amministrazione al servizio della comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Morì dopo lo scontro con un camion: due condanne

Torna su
LeccePrima è in caricamento