Inchiesta case popolari, quando Salvini disse: "Chi sbaglia, paga il doppio"

Nel maggio del 2017 il leader della Lega a Lecce per sostenere il candidato del centrodestra alle comunali. Per quella vicenda è indagato anche Roberto Marti, senatore di quel partito

Il leader della Lega a Lecce, era il 29 maggio 2017.

LECCE – La presenza di Roberto Marti nel novero degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sulle case popolari a Lecce ripropone l’attualità di una dichiarazione che il leader della Lega, Matteo Salvini, rese a Lecce nel corso dell’ultima campagna elettorale per le amministrative.

Era il 29 maggio del 2017 e davanti al comitato elettorale di Noi con Salvini s’era accalcata una gran folla.Quella mattina la domanda posta da Lecceprima all’esponente politico che era venuto a sostenere il candidato Mauro Giliberti verteva proprio sul fascicolo aperto presso la procura e sull’iscrizione nel registro degli indagati di una parte non trascurabile della giunta di centrodestra uscente: siete in imbarazzo? "No – replicò seccamente Salvini - anche perché noi siamo freschi e puliti, tutti candidati nuovi, guardiamo avanti. Se qualcuno ha sbagliato in passato spero che paghi il doppio perché chi sbaglia con la cosa pubblica non deve più potersi ricandidare per il resto dei suoi giorni”.

All’epoca Marti non era ancora transitato nel partito di Salvini: l’annuncio ufficiale fu dato l’8 novembre e nelle elezioni del marzo successivo l’ex assessore con Adriana Poli Bortone e Paolo Perrone si è garantito un seggio al Senato grazie al buon risultato della Lega in Puglia. Il successo di Marti ha assunto un significato ancora più profondo considerato che è stato l’unico candidato esponente del centrodestra leccese a divenire parlamentare: non altrettanto bene, ad esempio, è andata a Paolo Perrone e Saverio Congedo. 

Al netto della presunzione di innocenza, che vale sempre e per tutti gli indagati in qualsiasi procedimento, essendo un principio fondamentale del diritto, resta però il nodo politico con cui la Lega e gli alleati di governo del M5S sono chiamati a confrontarsi in Senato, ramo del parlamento al quale la procura di Lecce ha presentato una richiesta di autorizzazione a procedere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (28)

  • Vediamo come finisce ..non ci fermerete w Matteo Salvini

  • le calcolare dette da salvini lasciano il tempo che trovano, sono come le bolle di sapone......vedremo se pagherà lui il doppio per storie squallide come i rimborsi elettorali non dovuti ma presi e fatti sparire, come la Diciotti dove per fare il sergente di ferro ha messo a repentaglio monte vite è incrinato rapporti con l’Europa da cui oggi (era un suo cavallo di battaglia) non vuole uscire o come le offese a Chiesa a Presidente della Repubblica ai meridionali e via discorrendo .. ... ... ... .... ........Vedremo il ministro salvini se proteggerà il suo neo leghista (ha fatto pluuufff nella Lega il mese prima delle politiche proprio per trovar casa) O se sceglierà la legalità e quindi rilascerà l’autorizzazione a procedere verso il senatore in questione. ;colpevole o innocente lo si vedrà.

  • quel pagliaccio di salvini non ha nulla da dire ...fa tanto il fenomeno, ma sta subendo belle mazzate da tutte le parti...

    • Per mazzate intendi quella che lo vede in testa nelle preferenze degli italiani da quando ha messo un argine alla immigrazione selvaggia che tanto ti piace?

      • Argine? Sì, un argine di parole, che può far breccia solamente nel mono-neurone presente nella zucca vuota dei suoi lettori.

  • Vai Barbara che l agnellino barese lo mangiamo a Natale l ultimo dei comunisti corrotti

  • Bravo claudio il credulone sei te 2012 2018 avete finito di infognare l Italia e mettervi a 90 con gli altri stati chi e pecora ci rimanga io sono Italiano e sto a schiena dritta

  • Ecco finché in Italia ci saranno capre non si andra" in avanti giochi di giornalismo giochi di magistrati..chi sbaglia paga il doppio giustissimo chi sbaglia però come i vecchi della lega NORD..come roberto marti..che poi la colpa la volete dare a Salvini comunisti per ignoranza spiegate pure cosa centra su quello che ha fatto sto politico leccese con Salvini..spiegate perche la storia dei milioni esce ora e spiegate pure la mafia sui migranti testate serie come fan page ve lo spiega andate informatevi che nel costro vocabolario c e solo la scritta razzista e fascista ..andate dalla Lezzi se no e fatevi spiegare chi e la famiglia Renzi e i fatturari ..per me Conte Di Maio Salvini e la miglior formazione

    • Cosa c’entra salvini ? Purtroppo non si può fare il disegnino per spiegare in modo pre elementare. Qui ci si domanda, se lo chiede il giornalista e se lo chiedono i cittadini (soprattutto quell’82% dei cittadini che hanno scelto di andare a votare e NON HANNO SCELTO SALVINI E CRICCA) se salvini, cricca e senato rilasceranno COME DI DOVERE, l’autorizza a procedere per processare Marti. ... .... ....Poi capita che invasati e salvinidipendenti non appena il loro capo branco viene richiamato alle sue responsabilità, inizino a tirare in ballo Renzi e nomi che con fatti e reati poco o nulla c’entrano. Poi per emulare gli esaltati ci metton dentro anche quel pizzico di “capre” che per “loro” da sempre scic.

    • 1) Da come ti esprimi, direi che non puoi proprio permetterti di dare delle capre agli altri. Un profugo appena sbarcato sarebbe in grado di esprimersi in un italiano migliore del tuo, per non parlare della punteggiatura. Mettila una virgola ogni tanto, anche a casaccio va bene uguale, giusto per non farci perdere il fiato leggendoti. Grazie per la comprensione. 2) Salvini è un vecchio della Lega, alla pari di Maroni e Bossi. 3) La storia dei 49 milioni di euro rubati al popolo italiano non è mica saltata fuori adesso, per un complotto dei giudici contro questo Governo! Semplicemente, ora è arrivata la sentenza che condanna la Lega a restituire il maltolto. E si dà il caso che Salvini sia il leader del partito che ha rubato. Il leader di quel partito che rinunciò a costituirsi parte civile in questo processo. Il leader che ora pensa di cambiare nome al partito, per evitare di restituire quei soldi rubati a te, a me e a tutti gli italiani, come farebbe una SRL qualsiasi. Ed hai anche la faccia tosta di chiedere cosa c'entri col caso Marti!? Si tratta di ruberie in entrambi i casi, con la differenza che Marti è ancora innocente, fino a sentenza definitiva, mentre è sicuro che la Lega abbia rubato. 4) Esiste la mafia nell'accoglienza, così come esiste in tutti i settori dell'economia italiana dove girano soldi. Ma la soluzione non può essere quella di smantellare l'intero sistema di accoglienza. Se dovessimo usare lo stesso metodo per qualunque settore dove insistono appetiti mafiosi, non dovremmo più costruire strade, ponti, ospedali e scuole, giusto per fare un esempio. Il fatto è che voi, con la scusa di qualche mela marcia, volete smantellare il sistema dell'accoglienza, poiché odiate i neri, mica perchè vi preoccupate delle mafie! Infatti, non sbraitate mai contro le altre mafie, quelle che governano pezzi d'Italia da decenni, a suon di omicidi, estorsioni, attentati allo Stato e ai privati cittadini che cercano di ribellarsi e via dicendo. D'altronde, Salvini vi ha ammaestrati ad odiare i profughi, mica i mafiosi, dai quali lui si tiene alla larga, anzi li favorisce, minacciando di togliere a scorta a gente che ha avuto il coraggio di denunciarli, come Saviano. Ma per voi il problema sono i neri, in quanto neri, mica tutto lo schifo che pervade la società italiana. Perciò, siete xenofobi, razzisti, ignoranti e, dunque, fascisti. Fatevene una ragione.

      • Ottimo Marco! Condivido in pieno. Ribelliamoci a questo pensiero unico che sta diventando dominante!

      • È evidente che se continua a parlare di 49 milioni non le è molto chiaro il motivo di quella sentenza. Sul caso Marti si dovrebbe prima chiarire quale sia stato il suo ruolo, senza arrivare a conclusioni affrettate che richiamano alla mente le sentenze mediatiche alla maniera grillina ante elezioni. Continui poi a credere che Salvini sia uno capace di ammaliare menti deboli e non piuttosto un riferimento per coloro che non credono in un futuro basato su un' immigrazione non regolamentata e aperta a chiunque sul pianeta abbia voglia di mettersi su un gommone. Il fatto che, come lei riconosce, questo Paese abbia già tanti di quei problemi per proprio conto non mi convince del fatto che si debba caricare di risolvere i problemi di chiunque nel mondo abbia voglia di cambiare la propria condizione. Rimanga pure appeso alle labbra del sig. Saviano, anche quando esprime delle opinioni condite di tanta ideologia, ma lasci a coloro che non condividono la sua visione la libertà di scegliere il proprio futuro senza avere il suo marchio di "fascista". Bontà sua.

        • Non hai capito una mazza di quanto ho scritto. E ciò non mi meraviglia.

      • “Perciò siete xenofobi, razzisti, ignoranti e, dunque, fascisti...” quindi lei, professore, che vuol insegnare agli altri come scrivere e l’uso della punteggiatura, considera la xenofobia, il razzismo, l’ignoranza caratteristiche proprie del fascismo? Evidentemente deve aver studiato molto bene la storia per giungere a tali conclusioni... qualcuno, a mio parere “più ignorante” di lei (ma meno del sottoscritto) diceva: più imparo e più so di non sapere! P.s. Continui a studiare!!! Le lascio un po’ di punteggiatura per le emergenze: ... ,,, ??? !!! ;;; “”” :::

        • 1) La punteggiatura lasciala pure al tuo compare, ché ne ha tanto bisogno. 2) Io non voglio insegnare nulla a nessuno, ma non voglio neppure essere chiamato capra da un soggetto che ignora le basi della propria lingua madre. Basi che s'imparano alle elementari, mica al quinto anno del corso di laurea in lettere moderne! Ma, al di là della forma, che è comunque importante, è soprattutto la sostanza del commento che mi fa ritenere che la vera capra sia lui... 3) E' vero, effettivamente mi sono sbagliato: i fascisti sono xenofili, esterofili, sognano una società multietnica e passano le giornate a studiare Aristotele e a discettare sui grandi classici greci, davanti ad una tazza di tè. Te POSSIno...

  • Salvini, come tutti i politici, è bravo solo a stare all'opposizione, quando deve assumersi la responsabilità da ministro di cacciare via dal partito gente che (secondo la procura di Lecce) ha rubato sulla pelle dei cittadini, cambia atteggiamento! Lui uguale a tutti gli altri!! D

  • Inizi lui con il pagare, non dico il doppio, ma almeno i 49milioni di euro che il suo partito ha trafugato dalle casse dello Stato, cioè dal portafoglio del popolo italiano, quello stesso popolo che lui dice di difendere.

  • comunque a sentire i commenti sul mio post è imbarazzante avere tanti spadaccini salentini pronti a difendere salvini e accoliti...mah...

  • Facendo due conti quindi...la lega deve restituire 98 milioni...!?

  • Purtroppo al giorno d’oggi chiunque voti è uno schifo. In politica c’è gente attratta più dalla bella vita che dagli ideali. Siamo messi male e chissà per quanti altri decenni lo saremo.

  • solo i salentini e gli italiani creduloni credono al nuovo dei leghisti.....la fortuna di politucoli come salvini, marti etc etc è la scarsa memoria, la mancanza di dignità e la grande ignoranza del meridione di oggi......marti, nel suo piccolo, ha un degno compare da imitare nel salvini.. il quale notoriamente assenteista, mai lavorato in vita sua e bravissimo nel mettersi in tasca 150.000 euro regalateli nel 2006 dai benetton, 150.000 e pochi mesi donateli da parnasi e last but not last...il dritto è complice della sparizione di 49 milioni di euro miei.....etc etc...se questi sono il cambiamento stiamo freschi..se poi aggiungiamo che da ministro degli interni...badtae bene degli interni nulla dice o fà contro le nostre mafie il quadro è completo.....

    • visto che sei a conoscenza di tutte queste cose perché non le vai a denunciare?

      • ma i giornali non li leggi???' dei 49 milioni di euro fatti sparire dalla lega indaga la procura di genova...bossi, belsito e la rozy mauro sono stati condannati....ma dove vivi???? di cota che si faceva rimborsare le mutande non lo hai mai letto...???? ma fammi il piacere...

    • solo i salentini e gli italiani creduloni credono al nuovo dei leghisti.....la fortuna di politucoli come salvini, marti etc etc è la scarsa memoria, la mancanza di dignità e la grande ignoranza del meridione di oggi......marti, nel suo piccolo, ha un degno compare da imitare nel salvini.. il quale notoriamente assenteista, mai lavorato in vita sua e bravissimo nel mettersi in tasca 150.000 euro regalateli nel 2006 dai benetton, 150.000 e pochi mesi donateli da parnasi e last but not last...il dritto è complice della sparizione di 49 milioni di euro miei.....etc etc...se questi sono il cambiamento stiamo freschi..se poi aggiungiamo che da ministro degli interni...badtae bene degli interni nulla dice o fà contro le nostre mafie il quadro è completo.....

      Ci suggerisci un politico "buono"?

      • Se per te i politici sono tutti uguali, mi spieghi perchè hai scelto di dare il tuo voto proprio a coloro che ti considerano un terrone, un coleroso e uno sfaticato da seppellire con la lava? E stai tranquillo che tutto ciò lo pensa tuttora anche il tuo adorato Salvini, così come lo pensava in passato, solo che ora non può più dirlo pubblicamente. Ma vi rendete conto che non avete un briciolo di dignità voi, leghisti del sud!?

      • di certo non i leghisti....te li elenco...bossi, maroni, cota, salvini, calderoli, belsito, rozy mauro.etc etc.prova a mettere le condanne ricevute e i soldi rubati,....ci sarebbe da ridere....o da piangere....

Notizie di oggi

  • Politica

    “Un sindaco da solo non cambia la città. Piazzale Cuneo ce lo insegna”

  • Politica

    “Per me voto disgiunto da tutte le coalizioni”. La scommessa di Adriana

  • Cronaca

    Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Cronaca

    "Chronos", accusati di assenteismo: chiuse le indagini su 17 dipendenti

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento