Mercati da rilanciare e pista di atletica inaccessibile. Tanisi chiede aiuto al ministro Lezzi

Il sindaco di Taviano si è recato a Roma dal ministro Per il Sud per illustrare le criticità del mercato dei fiori e di quello ortofrutticolo e per il problema dell’impianto sportivo mai entrato in funzione per il contenzioso con la Provincia

TAVIANO – Un sostegno concreto e diretto del Governo per risolvere le annose questioni che riguardano il rilancio dei mercato florovivaistico e ortofrutticolo e per il completamento dell’impianto sportivo con la pista di atletica, attualmente ancora inaccessibile in quel di Taviano. Sono queste alcune delle priorità illustrate dal sindaco della cittadina salentina, Giuseppe Tanisi, che nella giornata di ieri, ha avuto un incontro a Roma con il ministro per il Sud, Barbara Lezzi. Un appuntamento istituzionale già programmato da tempo in cui il primo cittadino di Taviano è stato accompagnato da Nadia Aprile, la deputata salentina del collegio locale, e dai funzionari comunali.

Il sindaco Tanisi ha rappresentato, in particolare, al ministro Lezzi l'unicità dei due mercati tavianesi: quello floricolo e il mercato ortofrutticolo, ormai in piedi dal 1966, che da sempre costituiscono i motori propulsivi dell' economia dell' intero territorio oltre che della città. Si tratta di due beni comunali al servizio degli agricoltori e punto di riferimento degli operatori della provincia, che hanno necessità di una sistemazione logistica, della manutenzione stradale adeguata, e di innovazioni strutturali e tecnologiche per essere sempre più efficienti e per rivalutare il rilancio del settore del commercio dei fiori e dei prodotti ortofrutticoli.

"Non lasciamo mai nulla di intentato, ma continueremo a percorrere tutte le strade che possano condurci alla risoluzione dei problemi e al rilancio economico, culturale e sociale della nostra città” ha commentato il sindaco Tanisi, “siamo una comunità dinamica e laboriosa e tali caratteristiche ho evidenziato anche al ministro Lezzi che  ringrazio insieme  all'amica Nadia Aprile, che mi ha accompagnato in questa missione a Roma. In una sinergia di forze, di impegno e di idee, continueremo a servire fedelmente e con ogni mezzo le istituzioni che ci onoriamo di rappresentare e la nostra città”.

Accanto alle richieste di intervento per potenziare e migliorare la fruibilità e la produttività dei due mercati agricoli, all’attenzione del ministro Lezzi è stato sottoposta anche la questione  della pista di atletica, in località Serrazzite, un’opera ancora incompiuta e inaccessibile, pur ricadendo sul territorio comunale, agli stessi amministratori. Un struttura sportiva priva di strade ed opere di urbanizzazione primaria necessarie per essere agevolmente raggiunta ed utilizzata. La situazione di stallo e legata ad un vecchio contenzioso con la Provincia di Lecce che di fatto ad oggi non ha consentito l’ultimazione dell’impianto e la sua fruizione. Tutte le opere di urbanizzazione non possono essere completare o rilanciate senza un impegno sovra comunale per il reperimento anche delle risorse ingenti che anche volendo il Comune non potrebbe da solo fronteggiare vista l’esiguità delle risorse comunali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Lecce, tre partite per spingersi oltre ogni previsione. Basta mugugni

  • Cronaca

    Sopralluogo dell'Enpa: trovati cani stipati dentro box fatiscenti

  • Cronaca

    Giovane ciclista morì dopo lo scontro con un’auto: un anno al conducente

  • Cronaca

    Sfonda una finestra per rubare in una casa, acciuffato durante la fuga

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • “Favori&Giustizia”, l’avvocatessa patteggia e si sfoga: “Ho subito un processo mediatico”

  • Tre arresti cardiaci dopo il parto. Giovane mamma salentina muore all’ospedale di Oderzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento