Pankievicz, nel programma sicurezza e commercio

Per il candidato del Centro moderato fondamentale combattere la microcriminalità con un'interazione fra municipale e forze dell'ordine. Domani, invece, incontro con i negozianti del centro storico

wojtek-pankievicz
Più sicurezza per la città. In un contesto in cui "anche il Comune deve svolgere la sua parte per un migliore controllo del territorio". Wojtek Pankiewicz, candidato sindaco per il Centro moderato, pone nel suo programma un aspetto che ritiene fondamentale: "In una città la sicurezza dei cittadini ed il rispetto della legalità sono fattori fondamentali per la qualità della vita".

"Il Comune - prosegue Pankiewicz -, collaborando con la Prefettura, può e deve promuovere un processo di interazione tra la Polizia municipale e le altre forze dell'ordine, che sarebbe prezioso, quanto meno, per ridurre gli episodi di microcriminalità. Inoltre, può e deve promuovere tra i cittadini, con apposite campagne di sensibilizzazione, una cultura del rispetto della legalità e di collaborazione con gli stessi tutori dell'ordine. Solo così si eleverà la disponibilità del "bene sicurezza" per elevare la qualità della vita in città".

Non solo sicurezza, però. Pankievicz vuole affrontare anche tematiche legate al commercio e proprio per questo domani mattina alle 11, presso "La caffetteria" di via Fazzi, terrà una conferenza stampa con il presidente dell'associazione "Nuovo Centrostorico", Valerio Guacci.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Carabiniere ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: “Mi sentivo sobrio”

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento