Le forme all'aperto di Externa e le Trecentomila idee per la nuova piazza Mazzini

Gli appuntamenti in programma presso la fiera nazionale degli spazi esterni

LECCE - Riflettori puntati su turismo balneare con le proposte di miglioramento dell’offerta ricettiva salentina e soluzioni di pavimentazione autobloccante ecosostenibile. Anche quest’anno Externa intende promuovere e favorire le economie del territorio affiancando all’esposizione la III° edizione di Meet Externa, spazio nato per incentivare e coadiuvare il confronto e lo scambio di best practices tra i principali attori del settore. 

Oggi, venerdì 2 maggio, nella sala convegni del centro fieristico, si svolgeranno tavole rotonde e convegni che affronteranno temi di grande attualità legati al settore.  Alle ore 17.30 si affronterà l'attualissimo e delicato tema de “La balneazione attrezzata pugliese: una preziosa risorsa da tutelare e proteggere”. Modererà il convegno Antonio Capacchione presidente regionale S.I.B. Confcommercio e interverranno come relatori: Loredana Capone, Assessore Attività Produttive Regione Puglia, Paolo Perrone, Sindaco Città di Lecce, Alfredo Prete, presidente Camera di Commercio Lecce, Vito Vergine, presidente.S.I.B. Confcommercio Lecce, Raffaele Baldassarre, Parlamentare Europeo F.I., Barbara Lezzi, Senatrice Movimento 5Stelle, Salvatore Tomaselli, senatore PD,  Sergio Pizzolante NCD. Alle ore 18.30 si parlerà invece di “Soluzioni di pavimentazione autobloccante ecocompatibile ed ecosostenibile” con Pino Colazzo come moderatore e Giorgio Schirinzi dell'azienda Pavarredo, Francesco Frangione e Marco Sandri di Italcemento spa come relatori. 

Sabato 3 maggio
Fabio Novembre incontra gli architetti salentini

“La città e le rondini: le forme dell’aperto”. E’ la traccia della Conversazione che domani sabato 3 maggio alle 17 vedrà protagonista l’ architetto salentino e designer di fama internazionale Fabio Novembre negli spazi di Externa, la Fiera dedicata all’arredamento outdoor, nel corso della cerimonia di premiazione dei primi tre progetti classificati al Concorso Trecentomila Idee. Un racconto della sua esperienza e, contemporaneamente, una riflessione insieme agli architetti salentini sulle nature che nutrono una città. A dialogare con Fabio Novembre il giornalista e scrittore Rosario Tornesello. 

D’altra parte era quanto mai stimolante l’obiettivo del Concorso d’idee ideato e promosso da Aps Green Power e Sofran in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Lecce: un invito allo sguardo, e al disegno, perché su un unico luogo convergessero pensieri inediti sulla trasformazione e sulla vita della città. Sollecitando idee per la sua riqualificazione spaziale, funzionale, ed ambientale e, contemporaneamente, immaginando la messa a punto di un “archivio progettuale” da mettere a disposizione di Lecce Capitale della Cultura 2019 e la sua Eutopia. Stimolante anche per la formula inedita che lo ha caratterizzato, unendo alla valutazione della Giuria una votazione on line, chiamando i cittadini ad una architettura partecipata e dal basso.

“I risultati non si sono fatti attendere”, osserva Massimo Crusi, Presidente Ordine degli Architetti di Lecce. “Ancora una volta la formula del Concorso d’idee dispiega tutta la sua vitalità e la sua straordinaria ricchezza, anche in un caso come questo privo di finalità immediata. Quasi una sorta di laboratorio progettuale allargato e condiviso, grazie anche alla formula della votazione on line, che permette la moltiplicazione dei punti di vista e soprattutto chiama a raccolta intelligenze, saperi, disponibilità, voglia di mettersi in gioco, offrendo letture dei luoghi preziosissime per i cittadini ma anche per gli amministratori, oltre che per noi professionisti, e sottolineando con forza il ruolo e il contributo fondamentali dell’architetttura nella trasformazione e nella rilettura dello spazio urbano. Come Ordine siamo convinti da tempo che promuovere occasioni di confronto e di dialogo, nella forma del Concorso di idee o del workshop di progettazione, sul continuo mutare dei luoghi sia il modo migliore per garantire qualità nella forma e nella sostanza a quello stesso mutamento.  Le esperienze maturate in questa direzione negli ultimi tempi,  da Gallipoli a Casamassella, lo confermano e anzi ci spingono a rafforzare il percorso in questa direzione”.

“Concentrando l’attenzione su Piazza Mazzini”, prosegue Flavio De Carlo, architetto, responsabile scientifico del Concorso d’idee, “abbiamo proposto un esercizio progettuale delicato e difficile per i livelli di significato urbano che proprio Piazza Mazzini racchiude in sé. Come fare i conti con la storia urbana e sociale della città a partire dal 'disegno' dello spazio urbano. 

I progetti pervenuti ed esposti in mostra non forniscono risposte chiuse ai quesiti posti dal bando, lasciando spazio a nuovi interrogativi. Trecentomilaidee propone prospettive e stimoli a modificare il punto di vista sui fenomeni di trasformazione urbana, suggerendo tra le righe della loro sfuggevolezza nuove chiavi interpretative per la risoluzione di problemi che, non necessariamente, possono – e devono – essere ricondotti a categorie codificate. Un contributo a reinventare Eutopia nel percorso di Lecce 2019 Capitale della cultura. Le Utopie si nutrono di spirito creativo, generando il cambiamento e tracciandone il percorso in direzioni talvolta inaspettate. E anche per questo abbiamo immaginato, insieme ai promotori, che il modo migliore di condividere con l’intera città lo spirito del Concorso d’Idee potesse essere quello della votazione on line, chiamando i cittadini a misurarsi con i progetti e la natura in divenire della Piazza”.

PREMIAZIONE

Sono 33 i progetti in concorso, giunti da studi professionali di ogni parte d’Italia, con una preminenza di gruppi e professionisti pugliesi. I lavori possono essere visionati sul sito www.trecentomilaidee.it, ed  essere votati on-line dal popolo del web fino al 2 maggio. Presso Externa, a Lecce Fiere in Palio, le proposte progettuali possono essere ammirate e confrontate dal vivo grazie ad una mostra allestita ad hoc.  A premiare i progetti vincitori del concorso di idee per la riqualificazione di Piazza Mazzini sarà la Giuria presieduta da Fabio Novembre, composta dagli architetti Claudia Branca, Fulvio Tornese, Flavio De Carlo (segretario senza diritto di voto), dall'ingegnere Gabriele Tecci e da Marcello De Giorgi, in rappresentanza della Camera di Commercio. Nel giudizio finale la Giuria  terrà conto del voto popolare.

PREMI: Una delle società organizzatrici di Externa (Green Project), mette a disposizione un montepremi complessivo di 6mila euro, suddivisi in: 3mila euro al vincitore del concorso; 2mila euro al secondo classificato e mille euro al terzo classificato. 


ORARI APERTURA 
Mercoledì 30 aprile, giovedì 1 e venerdì 2 maggio dalle 17.00 alle 21.00; 
sabato 3 e domenica 4 maggio dalle 10.30 alle 20.30

Ingresso al botteghino, 5 euro. Sul sito www.externaexpo.it è possibile scaricare il biglietto omaggio. Distribuito anche un ticket ridotto a 1 euro che sarà devoluto all’associazione di oncoematologia pediatrica “Per un sorriso in più”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Ho visto tutti i progetti per Piazza Mazzini, uno per uno: alcuni sono veramente molto belli e quasi tutti sottraggono lo spazio della piazza alle automobili (niente strade nè parcheggi). Avrà il coraggio questa Amministrazione pigra e svogliata di realizzarne uno???

  • che senso ha pagare per una fiera così piccola?

  • Lasciate le cose come stanno e se proprio volete fare qualcosa sistemate la strada Lecce- Torre Chianca, che è ancora in fase di costruzione e si è vicini all'estate... Poi cercate di fare progetti per valorizzare le marine di Lecce che sono proprio indegne di una città che vuol diventare " capitale della cultura"

  • Per carità, un appello al comune di Lecce: continuate a non fare nulla e a vivere sulle nostre spalle, ma non fate nulla, state fermi! Ogni vostra mossa è un danno incalcolabile!!

Notizie di oggi

  • Fiere

    Inaugura Externa, il “Giardino fai da te” che da Lecce punta all’Expo 2015

  • Fiere

    Riflettori sulla Nuova Fiera Sposi, eleganza e tradizione per il fatidico "sì"

  • LeccePrima

    Pasticceri in erba si sfidano Agrogepaciok

  • Fiere

    L'inaugurazione della Nuova Fiera Sposi 2014

I più letti della settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento