Dopo cinque anni di attesa torna anche a Lecce l'evento "Vivicittà"

Appuntamento il 9 aprile a san Cataldo, con una corsa competitiva da 12 chilometri e una passeggia ludico-motoria da sei

LECCE - Dopo un’attesa di ben cinque anni torna a Lecce "Vivicittà", la storica manifestazione podistica internazionale organizzata dalla Uisp, che si disputerà in contemporanea in decine di città in Italia e nel mondo.

L'appuntamento è per domenica 9 aprile. Già da tempo nel Salento è in moto la macchina organizzativa per l'organizzazione dell'evento, giunto alla 34esima edizione. Quest'anno è stata scelta una location molto suggestiva: la gara si correrà infatti a San Cataldo, lungo un percorso di 6 chilometri che sarà ripetuto per due volte (per una distanza complessiva di 12 chilometri) per la gara competitiva, mentre gli iscritti alla passeggiata ludico-motoria percorreranno un solo giro.

Il ritorno a Lecce di "Vivicittà" coincide con il cambio di presidenza ai vertici del comitato provinciale Uisp di Lecce. Il nuovo presidente è, infatti, Vincenzo Liaci, tornato in carica nel gennaio scorso dopo la prima esperienza vissuta sino al 2001.

E' stato proprio il neo-presidente a volere fortemente il ritorno a Lecce di Vivicittà. “Si tratta di uno dei primi impegni che ho sostenuto con forza in sede congressuale – sottolinea Liaci –. Volevo fortemente riportare "Vivicittà". Abbiamo scelto San Cataldo come sede del percorso perché anche noi crediamo fortemente nel progetto di rilancio delle marine. C'è anche l'idea di far disputare la manifestazione all'interno della casa circondariale di Borgo San Nicola, come succede già in altri istituti penitenziari italiani”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vivicittà" avrà anche delle finalità benefiche. Per ogni atleta che parteciperà alla manifestazione, un euro della quota di iscrizione sarà destinato ai bambini siriani che fuggono dalla guerra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento