← Tutte le segnalazioni

Altro

Il Salento non deve diventare un campo di battaglia dei No global

Da assessore di una comunità coinvolta nelle scelte di TAP voglio lanciare una proposta a mezzo della Vostra Spettabile testata giornalistica. Perché le 2 province salentine interessate, LECCE e BRINDISI, non propongono congiuntamente a TAP, alla Regione Puglia ed al Governo di far approdare il gasdotto a Cerano dove c'è già un grande fruitore finale come la centrale ENEL? Questa proposta potrebbe risolvere buona parte dei i problemi ambientali del nostro territorio, di LECCE come di BRINDISI.

La provincia di Lecce non verrebbe smembrata da un tubo del diametro di 3 metri da San Foca, passando per Calimera e finendo a Mesagne e la provincia di Brindisi risolverebbe finalmente l'annoso problema delle polveri, sottili e non, provocate dalla combustione a carbone della centrale elettrica di Cerano. Allora si avrebbe senso un "ristoro ambientale" volto a cambiare l'alimentazione della centrale ENEL da carbone a metano e la fornitura gratuita di gas per tale combustione. Solo allora potremo veramente dire che il gas Azero è una risorsa per il nostro territorio altrimenti rischiamo di diventare anche noi un campo di battaglia per NO TAP, NO TAV, NO MOSE, NO MUOS e NO-GLOBAL in genere che si affiancherebero ai "nostri" NO MAGLIE-LEUCA, NO LECCE-VERNOLE, NO MAGLIE-OTRANTO e chi più ne ha più ne ha più ne metta.

Vito Montinaro - Assessore alla Programmazione Economica, Finanziaria, Bilancio, Tributi e Patrimonio del Comune di Calimera

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Sign. Vito ,vorrei capire come il gas Azero potrebbe essere una risorsa per il nostro territorio, anche che una volta ultimato il progetto transiterebbero solo 10 miliardi di metri cubi l'anno per un fabbisogno di circa 3 milioni di famiglie,pochine mi sembra,e la Russia con i suoi 60 miliardi l'anno avrebbe solo il solletico,quindi cosa cambierebbe? Certo forse trasformare Cerano sarebbe il peggiore dei mali ,anzi si avrebbe un beneficio non indifferente, "tra i due mali è facile scegliere"

  • PRICISI ,PRICISI nè chiu' ne menu ( dico bene ; novecentoquattordicivirgolaquattro millimetri)

  • Avatar anonimo di Giovanni
    Giovanni

    Scusi se commento, per chiarezza vorrei dire che: Il diametro di 3m si riferisce al diametro esterno del microtunnel per un tratto di circa 1450m nella sola zona di arrivo del tubo. Il diametro esterno della condotta è di 36" (914,4mm). La condotta continua sempre con diametro 914,4mm, fino al punto di collegamento con la rete nazionale. Giusto per corretta informazione.

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento