Nuova Ztl del centro storico, ancora pochi giorni di tolleranza. Dal 9 giugno le multe

Si concluderà all’inizio del prossimo mese la fase sperimentale della zona a traffico limitato del borgo antico di Nardò, poi la “chiusura” definitiva. Varchi già attivi da tre mesi, ma senza sanzioni. Disponibili i pass cartacei presso il comando dei vigili

l'ingresso del centro storico di Nardò

NARDO’ – Ancora pochi giorni di tolleranza per l’accesso massiccio delle auto nei meandri del centro storico di Nardò dopo l’avvio e l’estensione del periodo sperimentale della zona a traffico limitato che sino al 9 giugno non prevede sanzioni per chi oltrepassa i varchi di accesso. Da quella data in poi invece non saranno più tollerate le infrazioni al nuovo regolamento sulla zona a traffico limitato e inizierà dunque anche la fase sanzionatoria. Solo i veicoli autorizzati dei residenti e degli aventi diritti potranno accedere al borgo antico secondo le nuove norme modificate anche recentemente dal consiglio comunale dopo le richieste avanzate da commercianti, cittadini e i rilievi dei consiglieri comunali, recepite nel nuovo regolamento licenziato dall’assise civica. Il 9 giugno dunque coinciderà, inevitabilmente, con la fine del periodo di sperimentazione delle nuove regole, inaugurato il 1° febbraio scorso e prorogato sino a giugno per “testare” anche i successivi correttivi alla regolamentazione che hanno recepito esigenze e criticità emerse nei primi due mesi di sperimentazione seguiti all’attivazione del controllo elettronico dei varchi.

In vista della rigorosa limitazione dell’area di acceso al centro storico per gli aventi diritto è possibile ritirare i pass cartacei definitivi che dovranno essere esposti su ogni veicolo autorizzato. Gli utenti possono recarsi presso gli uffici del comando di polizia locale di via Crispi, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,30 alle 11,30 e nei giorni di martedì e giovedì dalle 16,30 alle 17,30. Sono in fase di definizione, peraltro, le ultime procedure tecniche necessarie per l’avvio del servizio che riguardano l’inserimento delle targhe dei veicoli autorizzati nella cosiddetta “white list” dei varchi. Ciò consentirà agli occhi elettronici di filtrare gli accessi e di limitare le sanzioni solo a carico dei veicoli irregolari. Il tutto previa ulteriore verifica di visto e vidimazione ad opera degli agenti della polizia locale. “Una moderna e completa definizione della ztl nel centro storico rappresenta un preciso impegno assunto dall’amministrazione comunale” spiega il neo assessore alla polizia locale e al centro storico, Bernaddetta Marini, “decongestionare il traffico di veicoli nella zona più antica della città è necessario per migliorare le condizioni di vivibilità su vie e piazze, per tutelare il patrimonio storico e architettonico di questa area e per fare un passo deciso verso la dimensione di una città a misura di biciclette e di pedoni e non di autovetture. Peraltro, in questi ultimi anni Nardò ha conosciuto un incremento delle presenze turistiche, non solo nel tradizionale periodo estivo, e l’individuazione di una zona a traffico limitato permetterà a tutti, cittadini, residenti, non residenti e anche turisti, di godere del nostro centro storico con maggiore tranquillità e sicurezza. L’invito, pertanto, al fine di evitare code o attese e quindi disagi, è quello di provvedere quanto prima al ritiro dei pass”.

La nuova zona a traffico limitato del centro storico comprende le piazze e le strade situate all’interno del perimetro formato da via Roma, via Regina Elena, piazza Umberto I, via Duca Degli Abruzzi, piazza Osanna, via Grassi, piazza Mazzini e corso Galliano (ad esclusione di piazza Cesare Battisti). La Ztl è già valida 7 giorni su 7 e h24, salvo le previsioni del regolamento per specifiche categorie di utenti. È previsto il controllo elettronico degli accessi mediante telecamere installate ai varchi di corso Garibaldi, piazza della Repubblica, via Amendola, via Don Minzoni, via Santa Lucia. Le aree pedonali all’interno della ztl sono piazza Salandra, piazza Sant’Antonio, seconda tratta di via Pellettieri (verso piazza delle Erbe), piazza delle Erbe, queste tutte già esistenti, via Pretura vecchia e via M.Personè nel tratto compreso tra piazza La Rosa a vico Moline. La normativa e la modulistica sulla Ztl è disponibile sul sito web istituzionale del Comune di Nardò (www.comune.nardo.le.it) al link http://bit.ly/2Hn9uky. I pass attualmente in uso saranno validi sino a sabato 8 giugno. I cittadini che ancora non lo hanno fatto, devono attivarsi per l’ottenimento dei permessi definitivi. Alle istanze carenti di documentazione e ai non aventi titolo verrà, comunque, assicurata formale comunicazione. Istanze varie e comunicazioni in relazione alla nuova disciplina della mobilità nel borgo antico possono essere avanzate attraverso gli indirizzi di posta elettronica dedicati che sono: ztl@comune.nardo.le.it e ztl@pecnardo.it.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Mercatone Uno, fallisce la società. Dramma occupazionale per 123 famiglie

  • Cronaca

    Pestato e ferito da un colpo d'arma, preso il complice del violento raid

  • Incidenti stradali

    Collisione con handbike, disabile ferito e autista positivo alla cannabis

  • Cronaca

    Morte in carcere, prime conferme sul suicidio. Resta il nodo dei farmaci

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

Torna su
LeccePrima è in caricamento