"Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

Diverse pattuglie del 112 hanno raggiunto, dal pomeriggio di venerdì, il supermercato Ipercoop. I cittadini hanno preso disordinatamente d’assalto i magazzini, per via di alcune offerte su uova di Pasqua e Colombe, pubblicizzate su un volantino

Foto di repertorio.

SURBO – Le offerte pubblicizzate su un volantino, hanno creato talmente tanti assembramenti fra cittadini, da dover rendere necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Diverse le pattuglie dei carabinieri che, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno raggiunto il grande parcheggio del centro commerciale “Mongolfiera”, nel territorio di Surbo.

All'interrno decine e decine di clienti, sparsi in maniera disordinata e senza rispettare la distanza di sicurezza, avevano infatti preso “d’assalto” l’ipermercato, dopo aver letto dei volantini che riportavano alcune offerte. Prezzi promozionali stracciati, soprattutto relativi all’acquisto di Uova di Pasqua e di Colombe, tradizionali dolci. Davanti alla presenza dei militari dell’Arma, le file si sono immediatamente ricomposte, in linea anche con gli obblighi delle distanze di sicurezza fra persone, per contenere possibili contagi da Coronavirus. Dai controlli effettuati dal 112, non sono state poi registrate irregolarità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto nessuna sanzione elevata nei confronti degli acquirenti.  Ma in vista dei giorni che precederanno le festività, le forze dell’ordine intensificheranno le attività di controllo. Ancora in tanti, infatti, si recano presso supermercati e centri commerciali molto distanti da casa o addirittura fuori dai comuni di residenza. Il decreto, ma ancor prima lo suggerisce il buon senso, parla invece chiaro: la spesa, possibilmente, il più vicino possibile alla propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Arrivi da fuori regione: 20mila entro domenica, uno su tre dalla Lombardia

  • Spaccio di stupefacenti, armi e rapine, in 23 davanti al giudice

  • Il maltempo concede il bis: sferzata di grandine e pioggia sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento