Sale sul terrazzo con una fiocina, si barrica e poi minaccia di suicidarsi

A Surbo i carabinieri hanno dovuto lavorare a lungo per convincere un 48enne a desistere. Si era sporto più volte in modo pericoloso

Carabinieri dentro Surbo (repertorio). Sotto, il militare che ha convinto l'uomo a desistere e lo stesso protagonista.

SURBO – A Surbo, in via Quintino Sella, i residenti hanno vissuto una mattinata a dir poco convulsa e “alternativa”, quando un loro vicino, I.T., 48enne, è spuntato all’improvviso sul tetto dell’abitazione, armato di una fiocina e minacciando intenti suicidi.

Noto nella cittadina alle porte di Lecce per altre situazioni sempre giocate sul filo del rischio (ha già subito trattamenti sanitari obbligatori ed è attualmente in cura), per cercare di evitare il peggio è stato necessario chiamare i carabinieri.

In via Quintino Sella sono così arrivati i militari dell’aliquota radiomobile della compagnia di Lecce, che hanno dovuto lavorare con estrema pazienza e cautela per farlo desistere. Anche perché il 48enne, inizialmente, ha impedito l’accesso al terrazzo con uno sbarramento della porta d’accesso, effettuato già in partenza. Insomma, aveva calcolato un intervento e si era premunito.

foto-47-20A quel punto, i carabinieri non hanno potuto fare atro che provare un’azione di convincimento, per tranquillizzare l’uomo e avere accesso al terrazzo. Finalmente, dopo interminabili minuti di trattative, il 48enne ha acconsentito all’apertura del portone d’ingresso per permettere che salisse sul tetto un solo militare.

Qui è iniziata la seconda fase dell’intervento. Trovatisi soli, il carabiniere e l’uomo, quest’ultimo ha iniziato nuovamente a sporgendosi pericolosamente dal parapetto. Ma alla fine, usando le parole giuste, è stato fatto desistere e si è riusciti a bloccarlo e ad accompagnato, in ambulanza, all’ospedale “Vito Fazzi” di lecce per un nuovo trattamento sanitario.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Terremoto sulla costa settentrionale dell’Albania. Trema anche il Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento