Cena biblica nella parrocchia San Massimiliano Kolbe

Cena biblica presso la parrocchia San Massimiliano Kolbe domenica 24 febbraio ore 19,dal titolo: “Il sapore della storia che salva”: ogni portata rimanda a brani delle Sacre Scritture.

Un’occasione per rileggere – a tavola – alcuni brani delle Sacre Scritture e riscoprire il gusto intenso e vero della storia della salvezza, la gioia di essere amati e nutriti dal Signore della vita.

“Le amicizie vere hanno nella tavola uno dei luoghi fondamentali". Patti e alleanze, matrimoni e affetti, spesso sono stati dichiarati davanti a una saporita vivanda e un vino profumato. Anche la Bibbia, che racconta la storia delle storie, l’amicizia tra Dio e gli uomini, non sfugge e questa consuetudine e per questo, sorprendentemente, è ricca di piatti, ricette ed episodi gustosi. L’uomo offre cibi e sacrifici a Dio, lo ospita a tavola, accetta e si nutre di quanto "Dio stesso prepara per lui”.

Ogni portata, preparata con le materie prime
avrà un preciso riferimento biblico.

Ecco allora la trota alla cannella con fave e miglio (Lc 5,1-11), la minestra di lenticchie rosse di Giacobbe (Ge 25, 29-34), erbe amare e pistacchi (Es 12, 1-11), l’armonia dei sette sapori della terra promessa (Dt 8, 6-10). Nulla è lasciato al caso, persino il pane: focaccia di Sarepta (1Re 17, 8-16), pane del deserto: pane d’orzo.

Il Parroco,don Antonio Murrone guiderà la cena accompagnando le diverse portate con letture, aneddoti sul sacro e notizie sulla "cultura ebraica dell’epoca”.

Recuperare alcune ricette ispirate o descritte dalla Bibbia è, quantomeno, curioso. Si tratta di piatti semplici, preparati con gli ingredienti che si avevano a disposizione in quell’epoca. Il legame più originale, però, è quello con le vicende bibliche che descrivono.

Spesso il cibo è veicolo di altri messaggi e di un legame profondo, tra l’uomo e la sfera del divino.
Ogni ricetta è corredata dal brano biblico di riferimento,per comprendere le molteplici sfaccettature della sacra scrittura, attraverso il cibo.

Il desiderio è quello di offrire un momento di riflessione prima, durante o dopo l’assunzione del cibo, facendo diventare la cena biblica un’occasione per introdurre i commensali, in questa dimensione particolare che evidenzia il rapporto tra cibo e Sacra Scrittura. La Parola di Dio si fa «cena» di speranza.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • Van Gogh: the immersive experience

    • dal 16 febbraio al 16 giugno 2019
    • CONVENTO DEGLI AGOSTINIANI
  • Sagra della baguette a Melissano

    • Gratis
    • 25 maggio 2019
    • Area Live
  • Ai margini del bosco a San Cesario di Lecce

    • dal 5 maggio 2019 al 5 maggio 2020
  • Laboratorio di teatro: "Uno, nessuno e centomila"

    • dal 3 ottobre 2018 al 15 giugno 2019
    • LILT - Sezione provinciale di Lecce
Torna su
LeccePrima è in caricamento