"Il colore delle cose fragili": il libro di Cristina Carlà

Il colore delle cose fragili è la parte migliore di Cristina Carlà.

Cristina non è un’esordiente, la sua penna ha già percorso svariati sentieri, è poliedrica, si sperimenta e si re-inventa, ma sempre grazie alla parola.

Il libro è un mix di prosa e versi, una scrittura in movimento che racconta le cose del mondo, descrive la bellezza che ritrova per caso nella vita di tutti i giorni e nei gesti comuni. A guidarci in
questa lettura pochi capitoli che si colorano di viola (per il cambiamento), blu (per l’amore), rosso (per la femminilità), nero (per il male).

Cattura immagini, descrive luoghi, si muove, è vera, mai retorica. Ci invita a spalancare la finestra sul mondo delle cose, le sue cose, che diventano nostre. Le cose semplici, ma che fanno rumore.

Cristina sembra dirci (urlando in un orecchio “Ci siamo dentro tutte e tutti”). Fidiamoci quindi quando ci racconta fotogrammi del contemporaneo (i giovani su un treno) o immagini della realtà quotidiana (le mamme che in pizzeria ordinano per lei, che tristezza!).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Chernobyl - Italia" della giornalista Stefania Divertito a Lecce e Taviano

    • Gratis
    • dal 29 febbraio al 1 marzo 2020
  • La nuova edizione del concorso internazionale Poster For Tomorrow

    • dal 17 febbraio al 20 maggio 2020
  • "Quando la Fiat parlava argentino": la presentazione al Fondo Verri

    • solo domani
    • 26 febbraio 2020
    • Fondo Verri

I più visti

  • Immergetevi nel benessere della Spa-Hilton Garden Inn di Lecce

    • dal 29 gennaio al 29 febbraio 2020
    • Hotel Hilton Garden Inn
  • "Antigone" in scena a Gallipoli

    • dal 10 febbraio al 7 marzo 2020
  • Kali Cosplay a Calimera

    • Gratis
    • 1 marzo 2020
    • Bar TIZIANO
  • Teatro Illiria: rassegna teatrale 2019-20

    • dal 22 dicembre 2019 al 5 aprile 2020
    • TEATRO ILLIRIA
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento