"Fiera di San Simone " a Sannicola

La Fiera di SanSimone descritta da Marcello Musca, scrittore e storico sannicolese:
"Da oltre due secoli le piazze e le vie di Sannicola si riempiono di gente per la tradizionale Fiera di San Simone. Nata nella frazione che porta il nome del santo fu trasferita per motivi di spazio a Sannicola...eravamo ragazzi e vedevamo giungere la sera del 27, su traini carichi d'ogni ben di Dio, mercanti di ogni genere che pernottavano per terra sotto le bancarelle onde essere pronti la mattina presto ad esporre la merce...i ragazzi rompevano lu furone dove avevano custodito il denaro raccolto dalla vendita dei fichi destinati alle distillerie...Ci si trovava di tutto dai tessuti alla lana, dai cappotti ai generi alimentari, agli attrezzi agricoli. Le scale di legno, le scarpe e gli animali occupavano spazi a parte, mentre i cinesi predecessori dei Vu cumprà, giravano dappertutto con le loro cianfrusaglie e mercerie. Si vendeva anche l'acqua potabile sempre scarsa in questa terra sitibonda. I venditori di mantelline e pastrani che giungevano da molto lontano prendevano in affitto le rimesse del centro e si trattenevano anche il giorno dopo per invogliare i paesani più restii a fare acquisti. Chi faceva affari d'oro erano i macellai che arrostivano nel forno del retrobottega mboti e capuzze, consumati subito in grande allegria nelle vicine bettole dove era pronta la quatara e i pezzetti innaffiati col forte vino paesano..."

DESCRIZIONE INIZIATIVA
Scopo dell' amministrazione di Sannicola nel prosieguo della tradizione è mantenere viva quell'atmosfera che si respirava allora. La fiera mercato di S. Simone si tiene a Sannicola il 28/29 ottobre di ogni anno e da circa due secoli vede la presenza di centinaia di espositori (256 nell'ultima edizione). In Piazza della Repubblica ritorna l'iniziativa Gusto in fiera con lo scopo di offrire alle aziende dell'agroalimentare un'opportunità per promuovere i propri prodotti. Saranno presenti oltre alle aziende Salentine con i prodotti del nostro territorio, anche le aziende dell'umbria (con i salumi di norcia), della sicilia (con le delizie di Don Corleone), della Calabria (con i tipici prodotti) e della Puglia (taralli, olive, pomodori ecc.)

Aziende di vini, olii, conserve, salumi, formaggi, fornerie, liquori e altri prodotti tipici provenienti da tutta la regione Puglia propongono i propri prodotti in degustazione gratuita nella suggestiva cornice di Piazza della Repubblica.

Presente anche un'area destinata all'artigianato del libero ingegno dove grandi maestri si esibiranno (maestri della Pietra Leccese, delle sculture su legno, del ricamo e dell'arte del tombolo, della creta, della ceramica con tornio). 

Le vie adiacenti alla piazza saranno occupate dai caratteristici venditori ambulanti di "Cibo di strada", castagne, scapece, dolciumi, cupeta, pezzetti di cavallo. Non manca l'animazione per grandi e piccini.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • Laboratorio di teatroterapia a Maglie

    • fino a domani
    • dal 29 ottobre 2019 al 26 maggio 2020
    • Corte De'MIracoli
  • Matinée Musicali al Museo Castromediano: concerti e visite guidate

    • dal 12 gennaio al 14 giugno 2020
    • Museo Prov.le Sigismondo Castromediano
  • Scherzi d'arte: corso base di disegno e pittura

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 novembre 2019 al 26 maggio 2020
    • laboratori urbani L'Adelfia LAB
  • Corso di chitarra a Marittima

    • Gratis
    • dal 7 ottobre 2019 al 28 maggio 2020
    • Pro loco Marittima
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento