Le notti del mito: al via la 5° edizione

A Kalòs, l'Archeodromo del Salento dal 10 agosto prende il via la V° edizione de "Le notti del Mito", il grande evento dell'estate salentina che riesce ad affascinare grandi e piccini, salentini e non. Cinque serate ricche di fascino, di musica e di sogni che riporteranno indietro nel tempo e permetteranno di vivere al fianco dei mitici antenati salentini. Si tratta di una suggestiva rievocazione storica che riporta alla luce un intero popolo, quello dei Messapi, tra danze ancestrali che rapiscono, riti religiosi che incantano, soldati in azione e suonatori di antiche note musicali. Lungo i dolci e suggestivi declivi della Serra di Tiberio, Ottavio e Costantino, attraverso la visita guidata nel museo Kalòs, si assisterà ad un vero e proprio kolossal storico che, al chiaror della luna sotto un manto di stelle, permette di scoprire e riscoprire le radici dell'identità culturale del Salento. Un affascinante percorso culturale, nella quotidianità dell'antica Messapia. Tantissime le prestigiose collaborazioni per una rievocazione storica appassionante e suggestiva, uno spettacolo unico in tutta Italia.


Al termine del fantastico viaggio nel tempo, le notti "da sogno" continuano nella bellissima area concerti del parco. Una festa nella festa che permette, immersi tra gli ulivi, di ascoltare buona musica e di soddisfare il palato con i buoni sapori della tradizione salentina, grazie alla presenza di numerosi e forniti stand gastronomici.

Nell'area concerti, ad ingresso libero, grande spazio è riservato alla pizzica, mix travolgente di suoni e passi in grado di unire tutti nello stesso ritmo. Ogni sera un ricco e diverso programma dove la grande energia dei tamburelli sarà protagonista. Pizzica ma non solo, quest'anno,infatti, Le notti del Mito hanno dei padrini d'eccezione. Si tratta dei Party Rock Salento, fantastico gruppo comico fondato e guidato da Giampaolo Morelli, che con i loro video sono ormai sempre più amati sul web perchè con la loro ironia apparentemente semplice fanno un'analisi della società, esaltando la bellezza e la realtà culturale, sociale e gergale del nostro salento. con i loro divertenti sketch arricchiscono l'intenso calendario dell'evento. nelle diverse serate sono previsti:

10 agosto

• gli Original Terramara gruppo di giovani amici che si sono avvicinati alla pizzica con lo scopo di divertirsi e passare un po' di tempo insieme, ma il cui talento è talmente forte che in pochi anni hanno conquistato il pubblico a suon di pizzicati tamburelli;

• i Ritmo Binario, un gruppo di ragazzi legati dalla passione per la musica, il cui progetto si fonda sull' idea di contaminare il genere musicale a capo della tradizione salentina, la pizzica, riproponendo in chiave contemporanea i grandi classici della musica popolare e non.

11 agosto

• gli Ionica Aranea, gruppo che spicca come vero e proprio laboratorio di musica popolare grecanico salentina

• i Rewind, fantastico gruppo che ripropone il meglio della dance 70-80 sia nella musica che negli abiti e nelle coreografie, offrendo uno spettacolo che conquisterà tutti assicurando spensierata allegria e divertimento puro.

12 agosto

P40, un menestrello cantattore salentino, che "sona, cunta e canta", un poeta del quotidiano, umile, ironico che porta sul palco la sua arte e la sua osservazione attenta e critica del nostro tempo;

Alla Bua, gruppo etnomusicale dedito alla ricerca e diffusione del patrimonio culturale della tradizione musicale salentina, proponendone una versione molto colorita e ricca di sottigliezze ed energie sempre rinnovate.

13 agosto

Antonio Castrignanò, il grande artista voce e tamburo de La notte della Taranta che fomenterà tutti con i suoi travolgenti suoni.

20 agosto

  • Serata dedicata alla danza, disciplina antichissima praticata fin dagli albori della civiltà. Sotto il cielo stellato di Kalòs, nella vasta area concerti, si esibiranno importanti scuole di danza locali che con le loro suggestive coreografie ci faranno sognare e viaggiare con la fantasia.

Per informazioni 340/7859589 e 392/9007965

L'ingresso all'area concerti è gratuito; l'ingresso alla rievocazione storica ha un costo di 8,00 € per gli adulti, 5,00 € per i ragazzi dai 6 ai 14 anni e ingresso libero per i bambini da 0-6 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Parco astronomico San Lorenzo: l’offerta didattica per le scuole

      • dal 26 settembre 2016 al 15 giugno 2017
      • Parco Astronomico San Lorenzo
    • Pizzica pizzica e danze popolari del Sud Italia

      • dal 6 febbraio al 29 maggio 2017
      • Salentango
    • "Combattente tour" di Fiorella Mannoia a Lecce

      • 12 aprile 2017
      • Teatro Politeama Greco

    I più visti

    • Parco astronomico San Lorenzo: l’offerta didattica per le scuole

      • dal 26 settembre 2016 al 15 giugno 2017
      • Parco Astronomico San Lorenzo
    • Pizzica pizzica e danze popolari del Sud Italia

      • dal 6 febbraio al 29 maggio 2017
      • Salentango
    • "Combattente tour" di Fiorella Mannoia a Lecce

      • 12 aprile 2017
      • Teatro Politeama Greco
    • "Omaggio ai De Filippo": teatro, musica e cabaret

      • dal 7 gennaio al 23 aprile 2017
      • TEATRO ILLIRIA DI POGGIARDO
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento