Tutte le notizie

  • Dogman

    Dogman

  • Alessandro Tomaso Arcudi (1718-2018): seminario di studio

  • Antonello Venditti a Lecce: in scena l'emozione

  • "Tramonto sullo Ionio" con DienneAvventura

  • "Io, Lauro e le rose" all'Art café di Maglie

  • “In viaggio con Momì” colora i tuoi sogni: arriva il laboratorio

  • Xylella fastidiosa, Italia deferita alla Corte di Giustizia per inadempienza

  • Festival dell'Inutile a Corigliano d'Otranto

  • "Tre sorelle e un imbranato": in scena a Tricase

  • Dear Ornette a La Nuova Ferramenta

  • Tre giorni contro l'omofobia e il pregiudizio: chiusura con il Rainbow Day

  • Rapinatore armato nel supermercato: terzo caso in città in pochi giorni

  • I "sinkhole" del litorale leccese: abitazioni edificate anche sulle doline naturali

  • Musica, arte, moda e cultura in un'unica notte. Per beneficenza

  • Reclothing young faire-trade

  • Accusati di una truffa all’Inps per oltre 12mila euro: prosciolti in nove

  • Spettacolo di mimo e pantomima a Martignano

  • Birrificio dei popoli presenta "Hoplandic"

  • "Emily": il musical a Novoli

  • Il maggio dei libri 2018

  • "Comedians" al teatro Paisiello di Lecce

  • Atollo live al Surf bar di San Foca

  • Female harmony chamber orchestra

  • Settimana dello smart working

  • La poesia dell’arte

  • Rock Storm in concerto a Ruffano

  • Profumo d’estate in cucina: show-cooking e degustazioni gratuite

  • "Il profumo dell'amore": musical sulla vita di Padre Pio

  • Carabinieri fra i banchi di scuola per un patto con gli alunni contro il bullismo

  • Si spaccia per Morandi e denuncia un’aggressione: processato e assolto

  • Fermato sulla tangenziale con la coca: "Ho fatto il corriere per 5mila euro"

  • Armi in casa durante il blitz al clan Coluccia: condannato a 3 anni e 4 mesi

  • Decreto Martina, si allarga fronte dei “disobbedienti”. Zollino dice no ai pesticidi

  • Meno rischi per le guardie mediche: l'Asl presenta il Piano al prefetto

  • Operazione "Baia Verde", in carcere Parlangeli dopo la condanna definitiva