Arci Lecce contro la circolare Salvini: "Tutela legale gratuita per gli ambulanti"

L'associazione denuncia la strumentalità del provvedimento contro l'abusivismo sulle spiagge e garantisce assistenza dopo eventuali sanzioni

Foto di archivio.

LECCE – Arci è pronta a offrire tutela legale a tutti gli ambulanti che incorreranno negli effetti della circolare Salvini diramata per “liberare” le spiagge italiane dall’abusivismo commerciale.

Si tratta di un provvedimento annunciato, ma che prevede lo stanziamento di risorse non ancora disponibili per l’assunzione di nuovi agenti di polizia locale. Molto difficile, dunque, che possa trovare attuazione già da questa estate. Del resto il contrasto all'abusivismo è già previsto e interventi in questo ambito sono già stati fatti nelle località rivierasche della provincia.

Intanto però Arci annuncia il suo impegno, nella convinzione che il vero obiettivo siano i cittadini di origine straniera che cerano di sbarcare il lunario: “Condanniamo con fermezza la scelta del Viminale, che nel nome della sicurezza ha lanciato l'ennesima demonizzazione dei migranti, dimenticandosi dei problemi reali delle coste, come i rifiuti, la cementificazione, gli scarichi fognari a mare. Non si può continuare a buttare fumo negli occhi degli italiani per distoglierli dai problemi reali e farli concentrare solo sulla provenienza geografica di chi ci sta intorno”. 

Secondo Anna Caputo, presidente provinciale di Arci, è sbagliata l’impostazione: “La sicurezza del territorio - e l'aumento del personale tra polizia locale e forze dell'ordine impegnato nei controlli - non passa attraverso tali azioni, ma tramite controlli capillari sulle interconnessioni criminali che danno lavoro nero, alimentano la prostituzione, gestiscono il mercato delle droghe pesanti, in particolar modo d'estate nelle zone di grande attrazione per i giovani". 

“Riteniamo caratteristico e pittoresco il passaggio dei venditori sulla spiaggia, tutt'altro che irregolari visto che la stragrande maggioranza di essi possiede apposita licenza per vendere e godono di un regime forfettario come tanti altri venditori ambulanti. Sono ormai un pezzo della nostra identità territoriale e in fondo: chi non ha mai comprato una collanina, un anello, un pareo o un materassino a mare”? 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (28)

  • Ma che cacchio di ragionamento fate: volete difendere l’illegalita, l’evasione fiscale e le violazioni sul diritto d’autore? In nome di una folle ideologia che ha ridotto questa nazione ad un immenso campo di accoglienza, per tutti i morti di fame del pianeta, o molto presunti tali, visto che sono disposti a cacciare una fortuna per venire nel ventre molle dell’Europa, rappresentato dall’Italia e i suoi illusi sinistroidi catto-radical-Comunisti... Roba da matti!

  • I veri antidemocratici siete voi, non appena non si segue il pensiero comune ipocrita si viene tacciati di razzismo e fascismo. Vergognatevi.

  • Ecco perché il sud non va avanti!! E poi,non se ne può più di questi sulle spiagge... ti vengono a rompere uno dietro l altro! Salvini ha ragione... mi auguro che continui sempre su questa strada!

  • Ma non rendetevi ridicoli con la scusa del razzismo, spazzatura acqua luce iva Irap ecc.ecc.. e questa gentaglia difende chi non paga un ca...ma andate a ricoverarvi

  • Sappiamo tutti le reali motivazioni che sono alla base di questa direttiva: il palese razzismo di questo Governo. Pensasse piuttosto a fare qualcosa per il nostro Paese, alimentare odio e violenza sicuramente non lo arricchisce. La scelta di Arci è ammirevole...avanti così.

    • Alessandra, sono i catto-Comunisti che hanno permesso a Salvini di arrivare al governo. Sono loro che hanno esercitato violenza ad una stragrande maggioranza di italiani, stanchi di essere invasi da migranti economici, con i quali poi bisogna mettersi in fila per la sanitá, per un sussidio, per una casa popolare, ecc. Se continueranno a demonizzare Matteo Salvini, alle prossime elezioni avrà un plebiscito popolare e la colpa sarà solo di questa pseudo opposizione.

    • Pensate voi a fare qualcosa di utile per il paese e per gli italiani sopratutto invece di difendere abusivi e clandestini!

    • Ma anche lei vive sulle nuvole e pensa che la illegalità debba essere punita solo se commessa da cittadini italiani ? Per fortuna siete rimasti in quattro a pensarla così, lei, Saviano la Boldrini e la signora Caputo.

  • Non è bravo Salvini a fare propaganda, siete voi che gli offrite la vittoria su un piatto d argento, razzisti alla rovescia dei miei stivali. Ih ih ih !!!

  • Quali poteri ha l'arci per potersi opporre ad una direttiva ministeriale?

  • Cos'è una barzelletta? Ora si difendono i venditori di merce contraffatta e/o senza requisiti di sicurezza? Vi siete consultati con la guardia di finanza?

    • Ma non è un incitamento a delinquere? Un po’ come quando si lascia l’auto aperta e ce la rubano.

  • Dimenticavo. Ricordo a questi indefessi difensori della "caratteristica e pittoresca" illegalità, che l'assistenza legale è già prevista dalla Legge per chi non ha la possibilità economica di assicurarsela tramite il gratuito patrocinio. Risparmiatevi incensamenti che non vi sono dovuti.

  • d'altronde l'arci fa parte di quella grande galassia di compagni di merende (di precise connotazioni politiche ed ideologiche) quali centri sociali, notav, notap e via di seguito, per i quali il rispetto delle regole è sempre stato qualcosa di non contemplato nel loro vocabolario e che sfasciare tutto durante le manifestazioni (comprese auto e proprietà di poveri cristi che lavorano al contrario di loro nullafacenti) o aggredire le forze di polizia che cercano di impedire queste loro selvagge esternazioni di "democrazia" è assolutamente normale. Per chi pensate possano parteggiare? Per chi delinque, è ovvio!

  • Arci, arci, dimostrate che i veri evasori fiscali siete voi.........

  • Sinistra sempre più fuori dal mondo

  • Purtroppo in Italia esistono associazioni di sinistra che difendono clandestini, venditori molesti che non emettono scontrini non pagano tasse non esistono al disco e sono a carico dell' Italiano medio che tirala cinghia per arrivare a fine mese e che paga le tasse anche per mantenere un sistema di accoglienza e tutela per extracomunitari regolari e non!. Quindi a questi personaggi si sinistra che vivono fuori dal mondo se vogliono fare beneficenza e tutelare queste persone dovrebbero recarsi nei paesi d' origine di questa gente e ......

  • Clandestini che vendono merce contraffatta infastidendo chi vorrebbe stare un paio d'ore al mare per rilassarsi. E i comunisti dell'ARCI hanno pensato bene di tutelarli legalmente (quindi di incentivarli a continuare con questa prospettiva) gratis, come al solito, tanto questi non pagano mai niente, incassano soltanto! Poi si lamentano che i comunisti stanno scomparendo. Speriamo!!

    • Bravo!!

  • Poi ci lamentiamo se Salvini qualche anno fa si lasciava andare a dichiarazioni non proprio adulatorie nei confronti del Sud. Voi riuscite a vedere l'Arci di Aosta o Rimini, sostenere i venditori abusivi? E' inutile. Al Sud c'è ancora chi pensa ca ''lu fessa, ete quiddhru ca paga le tasse''.

  • Iniziativa encomiabile, laddove si fornisce aiuto a chi non può permettersi di farsi rappresentare in Tribunale da un proprio legale di fiducia, però non dimentichiamoci che spesso viene venduta merce contraffatta di noti marchi e non solo collanine, materassini e pareo.

  • per ha ragione Salvini perché questi venditori ambulanti abusivi danno fastidio alle persone che cercano di rilassarsi e riposarsi qualche ora in spiaggia, sono diventati molto arroganti e disturbatori e dico anche che ve ne sono a centinaia almeno visti da me ti passa uno ogni 10 secondi a disturbarti.

  • Cara Signora Anna Caputo, perché io italiano devo pagare fino all'ultimo centesimo di tasse e loro devono avere il privilegio di vendere in nero? Non le pare che ci sia concorrenza sleale con i commercianti italiani? Allora dovremmo far passare per "caratteristici e pittoreschi" tutti gli EVASORI FISCALI!!!

  • E’ ridicolo: si tratta di stranieri che in violazione della legge italiana vendono merce contraffatta senza pagare un solo euro d’imposte al fisco: un esempio paradigmatico di discriminazione al contrario in quanto se le stesse attività vengono svolte da cittadini italiani sarebbero sanzionate ed e’ assurdo che ciò non avvenga solo perché si tratta di stranieri. La sinistra ha perso anche per questo buonismo a senso unico.

  • ARCI!? Difende abusi che evadono tasse e vendono articoli contraffatti! È una vergogna ascoltare questa gente per questo l’Italia non va avanti per il perbenismo del c........! Di questi idioti! Speriamo che Salvini continui così per altri 20 anni

  • ‘STAVO BENE PER STARE MEGLIO QUI GIACCIO’.Secondo me sto sindaco e starò un vero e proprio flop. Sembra che sia e che vive in una bomboniera insieme alla sua classe sociale e che di Lecce e dei leccesi non sappia niente. E l’opposione Che fa sta a guardare dove arriveremo?

  • ma… se “la stragrande maggioranza di essi possiede apposita licenza per vendere e godono di un regime forfettario come tanti altri venditori ambulanti” vuol dire che questa è gente in regola, non sono abusivi. Perché tanto clamore se questi abusivi sono solo una minoranza? Una minoranza che infrange la legge, sia ben chiaro e sottolieneiamolo, eh… E quindi, l’Arci offre assistenza legale gratuita ai “pochi” abusivi (che “abusano”, in altre parole sono fuorilegge, illegali, non pagano le tasse)? Non so se ridere o piangere.

  • riteniamo caratteristico e pittoresco il passaggio dei venditori ambulanti in spiaggia ? Ma scherziamo? ne passa uno ogni secondo... ognuno propone la sua mercanzia... A volte anche con fare arrogante .. Siamo di fronte ad una vera e propria invasione!!@ non c'è più relax e distensione neanche in spiaggia..

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Cronaca

    Ingegnere morì cadendo dal solaio, “sconto” in Appello per Adelchi e Luca Sergio

  • Attualità

    Il presidente sul terminale del gasdotto: "Il governo imponga decreto per la Seveso"

  • Cronaca

    Ore d'ansia per una famiglia: si cerca un 78enne scomparso a Lecce

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Precipita dal quarto piano del tribunale: grave un praticante avvocato salentino

Torna su
LeccePrima è in caricamento