Xylella e sostegno agli olivicoltori, Fitto e De Castro incontrano Emiliano

La proposta presentata nei giorni scorsi è stata illustrata anche al presidente regionale. Il progetto presto sarà pronto

BARI - I due europarlamentari salentini Raffaele Fitto e Paolo De Castro sono stati oggi a Bari per un incontro con il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Obiettivo era presentare la proposta di un Piano di ristrutturazione post Xylella. Con l’incontro odierno, si è così chiuso il ciclo di appuntamenti istituzionali, iniziato dai due commissari europei interessati, Vytenis Andriukaitis alla Salute e Philp Hogan all’Agricoltura, proseguiti con il ministro all’Agricoltura, GianMarco Centinaio, e, in seguito, con le associazioni di categoria e ordini professionali.

La proposta riguarda una misura del Psrn per dare risposte al mancato reddito e una prospettiva al territorio colpito dal batterio degli ulivi, un’azione di eradicazione e ripopolamento inserita in un piano nazionale di sviluppo rurale, per il quale si stima che possano occorre circa 100 milioni di euro. Si parte dal presupputsto che nella sola provincia di Lecce ci sono circa 10 milioni di ulivi distribuiti su 100mila ettari, di cui almeno un terzo, secondo le stime, è stato aggredito dal batterio. Quindi, circa 35-40mila ettari.

"Il clima adesso è cambiato"

Fitto e De Castro sottolineano anche oggi più che mai che il piano non è in alternativa a nessun’altra iniziativa di carattere legislativo, legge quadro o speciale, né ad altre misure, ma frutto di un lavoro nato da una continua sollecitazione da parte di agricoltori, operatori turistici e cittadini in generale per arrivare a soluzioni concrete, mettendo da parte polemiche e scaricabarile su una questione che sta a cuore a molti.

“Il clima è cambiato e l’incontro di questa mattina con il presidente Emiliano – commentano i due europarlamentari - è stato all’insegna della cordialità e della volontà di lavorare in sinergia per tentare, in corso d’opera, di cambiare un Psrn  e i  Psr già avviati, co-finanziati dall’Europa”.

Per Fitto e De Castro “avere  l’assenso di tutti i protagonisti istituzionali era propedeutico per poter formulare una proposta nel dettaglio”. Per i prossimi giorni annunciano quindi un documento finale che sarà sottoposto a tutti gli attori in campo per un impegno formale. Dopo agosto, intendono convocare un tavolo per rendere concreto il progetto.

Emiliano: "Bene lavorare insieme"

Dal canto suo, Emiliano ha commentato, a margine dell’incontro, che “la Regione Puglia oltre ad investire nella ricerca per continuare a cercare la possibilità di sconfiggere il batterio ed oltre all’attuazione di una strategia che intende realizzare assieme al Governo per accelerare il più possibile nella zona cuscinetto i tagli per limitare e rallentare l'espansione della malattia, intende sostenere il settore dell’olivicoltura pugliese e si pone il problema di come far sopravvivere le imprese e soprattutto i piccoli olivicoltori”.

Emiliano ha aggiunto che “dobbiamo restituire agli olivicoltori la capacità di resistere agli eventi che si stanno verificando” e ritiene che la proposta di Fitto e De Castro vada in questa direzione: “Significare all'Unione Europea, ma anche al Governo nazionale, la necessità di consentire a queste entità decisive per la tutela del territorio e della nostra forza produttiva, di aumentare la loro capacità di resistenza sostituendo con finanziamenti i mancati introiti, ed evitare la desertificazione produttiva e del paesaggio”. 

“In questo momento – ha concluso il presidente - la cosa più importante è che la Puglia sta mettendo in campo una collaborazione istituzionale trasversale anche tra diverse forze politiche rispetto al problema Xylella, nella consapevolezza di quello che sta accadendo, con la volontà di collaborare in maniera sincera e senza specifici protagonismi”.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Il tour di "8", il legame con il Salento, l'Europa. Intervista a Max Casacci dei Subsonica

  • "Felice di essere con voi": Elisa super ospite del concertone della Taranta

  • Mantenere le qualità nutrizionali del cibo, gli alimenti da lasciare fuori dal frigo

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Autovelox su statali e provinciali: ridefiniti i tratti dove possono essere installati

  • Passa con il semaforo rosso, aveva la patente revocata. E si scopre la cocaina

  • Morto Giovanni Semeraro, il patron che ha portato il Lecce dentro il calcio moderno

  • A poche ore dal sequestro di sdraio, la madre del titolare del lido viola sigilli: nei guai anche lei

  • Colpito dall’elica di una barca durante il bagno nello Ionio: ferito all’arto

Torna su
LeccePrima è in caricamento