Costa Ferreira e Perucchini blindano il secondo posto. A Matera finisce 1 a 1

In inferiorità numerica per la seconda metà di gara a causa dell'espulsione di Cosenza, i salentini hanno trovato il pareggio grazie al portoghese. Padroni di casa in vantaggio con Negro

Costa Ferreira, foto di archivio,

MATERA - Costa Ferreira blinda il secondo posto del Lecce e rinvia la festa del Foggia, a cui ora però basta un solo punto in tre gare per conquistare la serie B. I rossoneri, superando la Reggina, hanno raggiunto quota 80, i salentini sono a 72 con undici lunghezze di vantaggio proprio sull'odierno avvesario, il Matera.

Il gol del portoghese è arrivato al 20' del secondo tempo del match,nel periodo di maggiore sofferenza dei salentini, costretti all'inferiorità numerica per l'espulsione diretta di Cosenza. Per due terzi di gara gli uomini di Padalino hanno disputato una gara diligente ma caratterizzata anche da un certo deficit di agonismo che è stato colmato solo nella parte finale a difesa del risultato di parità, quinto risultato utile consecutivo dopo la disfatta per 3 a 0 a Foggia.Il Matera, va detto, ha giocato meglio e avuto le occasioni più ghiotte. 

Primo tempo

Il Lecce scende in campo con Marconi al centro dell'attacco intergrato da Lepore e Doumbia come esterni. Dopo una ventina di minuti di sostanziale equilibrio, con un paio di azioni interessanti per parte - Armeno e Negro per i padroni di casa, Doumbia e Lepore per gli ospiti - il Matera guadagna metri e aumenta la pressione: al 23' è Cosenza a sventare con un tackle una conclusione ravvicinata di Negro su passaggio di Carretta, ma al 28' arriva il vantaggio. La squadra di Auteri batte un calcio di punizione sulla trequarti, da posizione centrale, quasi sulla linea di fondo riceve Mattera che serve Negro sul vertice dell'area piccola: con un tocco a rientrare l'attaccante salentino elude la chiusura di Fiordilino e Giosa e batte Perucchini con l'aiuto del palo. 

I giallorossi accusano la rete e stentano a riproporsi con efficacia. Il Matera invece cerca di sfruttare gli spazi nelle ripartenze e con Carretta al 34' sfiorano il raddoppio. Prima dell'intervallo mister Padalino viene espulso per le proteste relative a una punizione non concessa per fallo su Doumbia.

Secondo tempo

Al rientro dopo l'intervallo c'è Torromino per Doumbia. Fiordilino rimedia un cartellino giallo al 48' per fallo su Strambelli, mentre un minuto dopo Cosenza si fa espellere per un brutto fallo ai danni del calciatore barese. In superiorità numerica il Matera rimane a metà strada tra la ricerca del raddoppio e il controllo del match e così dopo l'ingresso di Salandria per Armeno e di Caturano per Tsonev arriva il pareggio degli ospiti: Costa Ferreira, dal limite dell'area, lascia partira un tiro che Tuzzo riesce solo a sfiorare. 

I padroni di casa a questo punto ripartono con maggiore veemenza e inizia la gran partita di Perucchini: al 66' e al 79' si oppone a Carretta, al 74' a Strambelli. Nel Lecce entra Maimone per Marconi e il modulo diventa un 4-4-1. Il Matera insiste: all'86' l'estremo del Lecce respinge un colpo di testa di Infantino subentrato proprio a Carretta, un minuto dopo chiude lo specchio a Negro. Allo scadere del tempo regolamentare, invece, Armellino, sotto porta, sbaglia il più facile dei gol. 

Il tabellino di Matera – Lecce 1 a 1

MATERA (3-4-3): Tozzo; Ingrosso, De Franco, Mattera; Di Lorenzo, De Rose (cap.), Armellino, Armeno (62’ Salandria); Strambelli (78’ Sartore), Carretta (83’ Infantino), Negro. A disposizione: D’Egidio, Bertoncini, Iannini, Didiba, Dammarco, Biscarini, Gigli, Lanini. Allenatore: Auteri

LECCE (4-3-3): Perucchini; Vitofrancesco, Cosenza, Giosa, Ciancio; Tsonev (63’ Caturano), Fiordilino, Costa Ferreira; Lepore (cap.), Marconi (75’ Maimone), Doumbia (46’ Torromino). A disposizione: Bleve, Chironi, Agostinone, Arrigoni, Pacilli, Drudi, Monaco, Muci, Mengoli. Allenatore: Padalino

Marcatori: 28’ Negro; 65’ Costa Ferreira

Ammoniti: 48’ Fiordilino, 56’ Giosa, 68’ De Rose

Espulso: 49’ Cosenza

Arbitro: Perotti; assistenti: Diomaiuta e Fabbro

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (19)

  • Ogni anno cambiano i tifosi che scrivono sui nostri siti ma i risultati sono sempre uguali.Altri a festeggiare e noi ad agonizzante.Grazie a tutti.

  • Cosenza è il mio capitano...all'andata non c'era...non avrebbe mai permesso al barese strambelli il trenino....ci ha vendicato...grz Ciccio!!!

    • Ciccio Cosenza uno di noi! Avanti Lecce - Avanti Curva Nord

  • Qui scrivono più foggiani che leccesi...

    • E qual è il problema?Io sono una persona corretta e faccio gli auguri che anche il lecce possa andare in B

  • Un solo colpevole: PADALINO..

  • Onore al Lecce.

  • Comunque onore al Lecce speriamo di vedere anche voi in B sarebbe fantastico avere tre squadre .

  • Forse era meglio perdere e far festeggiare la B a questo Foggia , va bene un po di rivalità durante l'anno ma come si dice ...via il dente via il dolore...tanto più che Noi non vinciamo più neanche se giochiamo in 14...poi con giocatori come Cosenza o comunque con la tendenza a lasciare in 10 i compagni non puoi inseguire sogni di gloria , questo è il momento non dico di gioire ma per lo meno apprezzare il fatto che almeno una pugliese va in B ma una grande sia ben chiaro non una meteora come francavilla gallipoli o andria...avremo in B una grande con una filosofia di gioco che non ha più il Lecce, forse vivranno anni bellissimi i rossoneri e sulle ali dell'entusiasmo possono anche tentare nel giro di un anno l'assalto alla serie A . Quanto al Lecce non vorrei essere pessimista ma non illudiamoci , non facciamo lo sbaglio di sentirci I PIU' FORTI DELLA C ...vuol dire che non abbiamo imparato niente e che la delusione è già dietro l'angolo , affrontiamo una gara alla volta come ai mondiali , andiamo avanti alla giornata , del resto senza gioco e carattere solo un impegno sovraumano dei giocatori potrebbe tentare di vincere i playoff, sfruttiamo le prossime gare per creare già la formazione tipo , e qui Padalino deve dare subito delle risposte , ora che tolto il pensiero della B diretta la città si aspetta finalmente uno straccio di gioco una idea di gioco, vedremo subito dalle prossime gare se ci sarà la sua reazione la sua impronta ecco perchè era meglio perdere oggi con il Matera ...7 giorni ancora di attesa possono essere una eternità.

    • Il Lecce meritava di perdere!!!

    • Non riesco a capire perché avremmo dovuto perdere a Matera ? Anche se avremmo meritato senza dubbio. Il tuo discorso rimane incomprensibile,in quanto il foggia andrà comunque ,un eventuale sconfitta avrebbe potuto ulteriormente peggiorare l'umore già sotto tono della squadra. Anche con Cosenza in campo il risultato ,il gioco era comunque inesistente ,detto questo non c'entra essere pessimisti,bisogna azzerare tutto e cercare di vincere i play off.

  • Cosenza il solito "manzaro "...!!

    • Unica cosa positiva in un partita come al solito mediocre ,per non dire squallida,che solo grazie a Perrrucchini non abbiamo perso con un risultato più che rotondo. Grazie Ciccio aspettavamo da anni che strambelli fosse atterrato per tutti i suo sfottò vero noi altri .

  • Visto che sia oggi che nella partita di andata ci sono stati superiori spero di non doverli incontrare ai playoff

    • Tranquillo....ci sono squadre più forti del matera.

  • Onore al Foggia e VERGOGNA A PADALINO compresa la squadra. Siamo stati come al solito sovrastati in tecnica e tattica;purtroppo ci siamo abituati e forse non ce ne accorgiamo piu'. Caro Presidente Tundo questi personaggi ti hanno dilapidato le tue risorse che hai messo generosamente a disposizione e per favore non fare parlare piu' l'avv.Sticchi che è bravo come professionista ma che di calcio non ne capisce niente. Il presidente sei tu ed i soldi sono tuoi,con queste cose non si fa filosofia quindi metti un po' di ordine anche in società. Visto la fine di Braglia,rissoso buttero maremmano, ad Alessandria società con le palle? Lo stesso deve essere per Padalino prima che sia troppo tardi riferito all'anno venturo. Forse sarebbe meglio prima dei play.off tanto la sua tecnica di "palla fai tu" non la applicano nemmeno negli oratori. Comunque grazie Presidente e fatti risarcire, a spese del Lecce stanno mangiando tutti compreso i tuoi soldi e lasceranno un deserto.

    • A prescindere... sportivamente parlando, l'importante è ke andiate anche voi in serie B .

      • Ma va, qui fai lo sportivo e su foggiatoday non fai altro che insultare i leccesi... se questa è coerenza... comunque ti devo fare i complimenti per essere riuscito finalmente a scrivere una frase senza errori!

  • bellissima partita vinceremo sicuramente i play off...forse.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ferisce un 29enne a colpi di pistola per gelosia, rintracciato l'autore

  • Cronaca

    Lavori nel porto non a regola d'arte: lo scoglio resta danneggiato

  • Politica

    Analisi del voto: la lealtà degli elettorati premia l'intesa tra Salvemini e Delli Noci

  • Gallipoli

    Baraccopoli su lungomare Marconi, completato lo sgombero dell’area

I più letti della settimana

  • Due atleti della Podistica Copertino alla conquista della Pistoia-Abetone

  • Doppietta italiana nei mondali di corsa in montagna under 18

  • Corsa in montagna: dopo la Youth cup, uno strepitoso Trofeo Ciolo

  • Impresa storica: Armafer Volley Magik Copertino conquista la serie D

  • Pag Volley Taviano, primo colpo di mercato: arriva il martello Astarita

  • Grande partecipazione per il corso per tecnici di atletica leggera

Torna su
LeccePrima è in caricamento