rotate-mobile
Università

Lutto nel mondo universitario, addio alla professoressa Adele Filippo

Personalità di grande sensibilità e intelligenza, ha dedicato i suoi studi soprattutto al teatro greco e alla prosa di età tardo-antica

LECCE - L'Università del Salento piange la scomparsa della professoressa Adele Filippo, professore associato di Lingua e letteratura greca dell'Università del Salento.

Laureata in Letteratura greca il 28 giugno 1972, era una ricercatrice confermata dal 1981 e poi risulta idonea nel 2000 per ricoprire un posto di posto di professore di seconda fascia presso la facoltà di Beni culturali. 

Studiosa di grande sensibilità e intelligenza, ha dedicato i suoi studi soprattutto al teatro greco, in tutti i suoi aspetti, metrici, retorici, stilistici e tematici, e alla prosa di età tardo-antica, indagata secondo una metodologia maturata alla scuola del suo maestro, il professore Carlo Prato.

Nel 1982 la sottoscritta ha fatto parte del comitato organizzatore del quattordicesimo colloquio internazionale del Girea, sul tema "L'ideologia dell'arricchimento e dell'ascesa sociale a Roma e nel mondo romano". 

In quest’ambito ha pubblicato le edizioni critiche commentate dell’Orazione XVIII di Massimo di Tiro, nel 1997, e dell’Elogio dell’Imperatrice Eusebia di Giuliano Imperatore, nel 2016. Ha insegnato, in diversi corsi di studio, Filologia Greco-Latina, Drammaturgia del mondo greco e romano, Letteratura Greca, Archeologia e Antichità teatrali.

“La professoressa Adele Filippo è stata una docente da tutti sempre apprezzata, non solo per le sue doti professionali, ma anche per il suo ottimismo e la sua vivacità intellettuale - dice il rettore Fabio Pollice - Siamo profondamente addolorati per la sua scomparsa. Esprimiamo alla famiglia e a coloro che l’hanno amata e apprezzata il nostro più sentito cordoglio”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo universitario, addio alla professoressa Adele Filippo

LeccePrima è in caricamento