A Otranto incontri di gusto con chef insoliti: indovina chi cucina?

Prima cena a Masseria Panareo il 4 agosto con Farmacia Camboa di Uggiano la Chiesa, seconda il 19 agosto con la band salentina degli Accasaccio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Bastano pochi ingredienti per rendere una cena nel Salento un’esperienza indimenticabile: una masseria con tanto di storia antica e orto bio, una vista impareggiabile che attraverso la campagna arriva alla Torre di Sant’Emiliano sulla costa selvaggia a sud di Otranto e si perde in un mare blu cobalto, la luna alta nel cielo e un menu a sorpresa con piatti segreti preparati da un insolito chef. Parte il 4 agosto il progetto “Indovina chi cucina?” promosso da Masseria Panareo, nato da un’idea del suo eclettico patron Alessandro Zezza, che prevede per tutto il mese di agosto incontri culinari inconsueti e l’alternarsi dietro ai fornelli di chef insoliti, uomini e donne che nella vita fanno un altro mestiere, ma hanno una passione travolgente per la cucina e la voglia di condividerla: l’imprenditore, lo sportivo, il musicista, l’attore, il giornalista, il farmacista.

Una serata all’insegna del divertimento e del mangiar bene, preparata con maestria, che intende unire l’arte del banchettare a quella della narrazione. E attraverso i piatti racconta il territorio con i suoi saperi e sapori, usi e costumi, aneddoti e visioni. Il primo incontro di gusto è davvero particolare, prende il via martedì 4 agosto alle 21.30 e vede il coinvolgimento della Farmacia Camboa dal 1948 a Uggiano La Chiesa. Il menu comprende due antipasti, un primo, un secondo e un dessert, tutti preparati secondo metodiche “galeniche” e serviti dai farmacisti al completo: Alessandro Camboa, Carola Camboa, Federica Ottonelli, Annachiara Rizzo, Alessia Littorio, Viviana Nicolardi, Giovanni Camboa. Il farmacista, si sa, in passato era un po’ chimico e un po’ cuoco: dalle erbe e dagli estratti preparava in laboratorio farmaci e unguenti. Come faceva Galeno, medico dell'antica Grecia che tra il II e il III secolo d.C. usò numerose erbe medicinali o loro estratti come farmaci.

Così Alessandro Camboa e la sua squadra applicherà le tecniche farmaceutiche in cucina per preparare piatti insoliti e unici, sicuramente gustosi. Non resta che scoprirlo, telefonando al numero 0836 812999 (prenotazione obbligatoria, costo 30 euro). Il secondo incontro sarà mercoledì 19 agosto con la band salentina degli Accasaccio, che ha conquistato nel 2019 pubblico e giudici del talent show XFactor, programma in onda su Sky Italia. In uno dei tratti di costa più suggestivi tra Otranto e Santa Cesarea Terme, immersa in cinque ettari di pineta, macchia mediterranea e frutteto sorge Masseria Panareo, il luogo giusto per chi ama la tranquillità e il buon gusto. Il luogo è magico: davanti la più suggestiva delle torri costiere salentine, all’orizzonte le falesie scoscese ricoperte di mirto e querce spinose che si tuffano nel mare di Capo d’Otranto.

Sulla piana in alto la gariga in fiore e i pascoli. Il silenzio è interrotto solo dalla voce della natura. Il ristorante è in un’ex stalla con volte a stella e pareti in pietra leccese, ma con la bella stagione si mangia all’aperto avendo davanti agli occhi un quadro incredibile. Info: Litoranea Otranto - S. Cesarea Terme, Otranto, tel. 0836812999, masseriapanareo.com La Masseria Panareo era collegata al Monastero basiliano di San Nicola di Casole (1099), essendone il luogo di lavoro agricolo. Ne sono testimoni il corpo più antico in pietra (1200) e il sistema di grotte bizantine rinvenute nella tenuta. Altri fabbricati furono aggiunti alla casa colonica nei secoli successivi, nel ‘700 e poi all’inizio del ‘900, come la stalla/granaio, che oggi ospita il ristorante e le “pajare”, trasformate in camere, che si affacciano su una corte interna, con splendidi letti in ferro battuto, dotate di tutti i comfort. Per gli ospiti piscina, area solarium e campo da tennis.

Torna su
LeccePrima è in caricamento