Rete provinciale tra i movimenti pro fusione di comuni

L’Associazione Intercomunale “5 campanili”, a sostegno della Fusione dei Paesi di Alliste, Felline, Melissano, Racale e Taviano, si fa promotrice di una campagna di dialogo con tutti coloro che nella Provincia di Lecce hanno deciso di interrogarsi sulle questioni relative alla fusione di comuni.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

L'Associazione Intercomunale "5 campanili", a sostegno della Fusione dei Paesi di Alliste, Felline, Melissano, Racale e Taviano, si fa promotrice di una campagna di dialogo con tutti coloro che _ associazioni, movimenti e singoli cittadini_ nella Provincia di Lecce hanno deciso di interrogarsi sulle questioni relative alla fusione di comuni.

Nell'ultimo periodo diverse realtà salentine stanno analizzando la disciplina, l'iter e tutti i vantaggi che derivano da tali processi, i quali sono stati oggetto di interesse del legislatore nazionale e del governo con l'approvazione di un apposito decreto (decreto "Del Rio").

L'associazione i "5 campanili" si propone come soggetto promotore del "fare rete" tra i diversi movimenti che sostengono questa "idea" di riorganizzazione degli enti locali.

Mercoledì 5 febbraio si è svolto un incontro importante e significativo, per i risultati che ne ha determinato, tra alcuni rappresentanti dell'associazione "5 campanili" e il "Comitato pro Terenzano", il movimento a sostegno della fusione dei comuni di Trepuzzi, Campi Salentina e Squinzano.

In questo incontro è stato assunto l'impegno da entrambe le associazioni ad operare sinergicamente in ambito provinciale per l'organizzazione di iniziative di sensibilizzazione e approfondimento sul tema. Inoltre, è stato fruttuoso confrontarsi sulle diverse strategie di comunicazione verso i cittadini delle rispettive comunità, degli evidenti vantaggi che la fusione porterebbe in termini sia economici che di politica territoriale.

A fine Febbraio la "5campanili" ospiterà un incontro con i responsabili dell'associazione "Gaia", promotrice della fusione dei comuni di Corsano, Alessano, Tiggiano, Gagliano del capo, Patù, Morciano, Salve.

Inoltre, continuando nell'azione di creare una rete provinciale di movimenti pro-fusione, l'associazione ha intrapreso i contatti anche con il comitato Pentapolis.

E' significativo come la Provincia di Lecce, con i suoi 97 comuni, sia quella maggiormente interessata al fenomeno delle fusioni dei comuni: per questo crediamo sia importante condividere le esperienze per essere sinergici nel cogliere tale importante opportunità.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento