Avvistato supereroe nella corsia d’ospedale: Iron Man in visita ai piccoli degenti

Il personaggio amato dai bambini è apparso, questa mattina, nel reparto di oncologia pediatrica del “Vito Fazzi” di Lecce

Il famoso personaggio amato dai bambini

LECCE – Dopo i supereroi sospesi a decine di metri di altezza di due anni addietro, altre speciali visite ai piccoli degenti dell’ospedale “Vito Fazzi”. Questa mattina, infatti, nella corsia del reparto di Oncologia del nosocomio leccese, è spuntato Iron Man, il super eroe che difende i deboli e combatte il male. Ha incontrato i bambini ricoverati, trascorrendo una mattinata con loro e in compagnia delle associazioni che hanno aderito alla iniziativa. L’idea è partita dalla donazione alla sezione Admo di Lecce, il cui presidente è Francesco Giannuzzi,  di uno spettacolo offerto da Luca Faggiano, titolare dell’agenzia di spettacoli “Light Engineer Servis”, finalizzato alla raccolta di sangue. 

Un’idea che ha coinvolto altre associazioni per condividere momenti di svago con i bambini leucemici. Si sono quindi mobilitate anche Agop (Associazione genitori dell’Oncologia pediatrica), Avis con il suo presidente provinciale Giuseppe Rollo, la Fratres, la Fidas e l’ Ail. Iron Man ha fatto divertire i bambini con la sua armatura luminosa e ha posato con ognuno di loro per una foto ricordo.  “Tutti i momenti di gioco fanno bene al bambino – ha spiegato la dottoressa Assunta Tornesello, responsabile dell’Oncoematologia pediatrica -  Soprattutto fa bene condividere con loro la vita di tutti i giorni e non interromperla. Questi incontri fanno parte della vita dei bambini e noi li condividiamo con loro”.iron man e bambini-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il bambino ha diritto ad avere una vita “normale” – ha spiegato Rita Masciullo, dell’associazione “Per un sorriso in più” – Quindi tutti noi dobbiamo attivarci perchè questo possa avvenire. Il bambino non si pone il problema della malattia; vuole soltanto passare il tempo, deve correre e divertirsi. Ecco perché noi qui abbiamo bisogno di spazio e di altro”.  L’eroe Iron Man è stato interpretato da Riccardo Serio, mentre il ruolo del suo alter ego Tony Stark è stato affidato a Donato Mottura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento