Un corpo senza vita trovato dai passanti a Montmartre: era salentino lo "007"

Sarebbe deceduto a causa di un arresto cardiaco il 50enne leccese, morto nella notte tra lunedì e martedì a Parigi

Foto da Ansa.

PARIGI – È di un salentino il cadavere ritrovato nelle ultime ore, a Parigi, tra residui di vomito e un piccolo taglio sul mento. Massimo Insalata, un 50enne leccese. Il corpo della vittima, tenente colonnello dei carabinieri e agente dei Servizi segreti italiani in servizio all'Aise, l'Agenzia di informazione e sicurezza esterna, è stato infatti trovato senza vita nella notte a cavallo fra sabato e domenica, nei pressi di un albergo che aveva occupato dallo scorso 3 maggio, in zona Montmartre, al momento del suo arrivo nella capitale francese.

In un primo momento, dato l’incarico ricoperto dall’uomo, si è temuto il peggio. Ma gli accertamenti autoptici eseguiti in giornata avrebbero scongiurato il pericolo di un agguato: lo 007 salentino sarebbe dunque deceduto per un arresto cardiaco. Sono le ultime informazioni divulgate dai funzionari dell’Ambasciata italiana agli organi di stampa d’Oltralpe.

La scoperta del cadavere intorno all’una e mezzo della notte da parte di alcuni passanti, i quali hanno poi allertato i vigili del fuoco. Da quanto si apprende dalle testate francesi più autorevoli, la polizia avrebbe trovato addosso al 50enne un bigliettino con impresso il numero di telefono della Presidenza del Consiglio dei ministri. Nella cassaforte della camera dell’hotel, inoltre, oltre a svariate centinaia di euro, anche una scheda di memoria Sd e una penna Usb. Ma, per il momento, non è dato conoscere il contenuto di eventuali documenti detenuti dall’investigatore salentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento